Hare Tokidoki Haru: il paese delle meravilgie di Hideaki Hamada

Hare Tokidoki Haru

Per vivere questa giornata dell’Epifania al meglio, assaporandone la gioia spensierata come le caramelle che si sciolgono in bocca, e lo zucchero filato che sa di paese delle meraviglie, bisognerebbe avere la fortuna di guardare il mondo con gli occhi di un bambino o riscoprirlo attraverso questi.

Una fortuna che sembra capitata a Hideaki Hamada e ai suoi due piccoli ometti protagonisti dell'album di famiglia Hare Tokidoki Haru 晴れときどき、ハル, che scoprono il mondo giorno dopo giorno, esplorando le peculiarità millenarie della tradizione ed i meccanismi in continua evoluzione della metropoli, i paesaggi del "mondo fluttuante" e quelli sotterranei della metropolitana, guidati dalla curiosità e dall’entusiasmo di chi non ha messo a tacere l’immaginazione.

Ritratti di vita quotidiana ed intimità familiare, decisamente meno in posa di quelli scattati da Akihiro Furuta, ma altrettanto ricchi di armonia contagiosa, che oltre ad essere auspicabile evidentemente è anche uno degli antidoti migliori per resistere ai ritmi frenetici del Giappone moderno, e non solo di quello. Buona Befana a tutti, ovunque atterri :D

Hare Tokidoki Haru
Hare Tokidoki Haru Hare Tokidoki Haru Hare Tokidoki Haru Hare Tokidoki Haru

Per una bella passeggiata con i piccoli Hare e Haru, oltre a questa gallery e al blog, potete approfittare del Flickr o di questo album on line tutto da sfogliare.

Hare Tokidoki Haru Hare Tokidoki Haru Hare Tokidoki Haru Hare Tokidoki Haru

Hare Tokidoki Haru Hare Tokidoki Haru Hare Tokidoki HaruHare Tokidoki Haru

Hare Tokidoki Haru Hare Tokidoki Haru

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 14 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO