The Magnum Mark: da George Rodger all'11 settembre passando per Robert Capa, Stuart Franklin & Co.

1960_Set_of_The_Misfits_Marilyn-Monroe-and-Arthur-Miller-in their-suite-in-Reno-s-Mapes-Hotel-after-a-day-s-shooting_Inge Morath©The-Inge-Morath-Foundation

La capacità di osservare e mettere a fuoco le cose da tanti punti di vista diversi, accresciuta dalle peculiarità del linguaggio fotografico e stimolata da certi fotografi più di altri, potrebbe di certo beneficiare della selezione di immagini dell’archivio accumulato per anni da Magnum, esposta con The Magnum Mark nella Magnum Print Room di Londra, fino al 27 febbraio 2011.

In mostra una ricca selezione di immagini che hanno fatto storia e segnato quella della fotografia, dal giovane pedone che intralcia la sfilata di carri armati a Piazza Tiananmen fotografato nel 1989 da Stuart Franklin, al ritratto del Che di Rene Burri, a partire dall’Africa e gli inediti dello stesso George Rodger, fondatore dell’agenzia nel 1947.

Tante le immagini ancora sconosciute e quelle famosissime che vale la pena di guardare da vicino, come il combattente al fronte di Robert Capa, Marilyn Monroe e Arthur Miller sul set di Misfits di Inge Morath (nella foto), James Dean a passeggio nella Times Squame del 1955 di Dennis Stock, o l’immagine dell’11 settembre scattata da Thomas Hoepker.

  • shares
  • +1
  • Mail