Roma Ieri Oggi: viaggi nel tempo perduto e ritrovato della città eterna

Roma Ieri Oggi, in tour nella città eterna che lascia emergere il passato in ogni angolo, strada, monumento e foto del presente.

Roma Ieri Oggi

La fotografia conserva tutto, immortala istanti, restituisce fantasmi, regala viaggi nel tempo perduto e ritrovato, come quello condiviso online da Roma Ieri Oggi.

Un luogo virtuale per andare alla scoperta di una città reale, eterna come tutte le sue storie da ri-scoprire, attraverso un passato che emerge dal presente come un fantasma, palesandosi come un ricordo indelebile alla memoria di luoghi cambiati, nascosti e spesso sconosciuti.

Ricordi indelebili, come quelli cinematografici di Alberto Sordi nei panni di “Un eroe dei nostri tempi” di Mario Monicelli (1955), che emerge sotto il Ponte dell’Angelo a Castel Sant’Angelo, della "Vacanze romane" di Audrey Hepburn, o Brigitte Bardot in piazza del Popolo (1969), fotografata durante la visita a Roma per girare “Les Femmes” di Jean Aurel.

Roma Ieri Oggi

Icone che tornano dove la settima arte li ha collocati per l'eternità, e preziose incursioni nella Roma sparita. Dal 'Cupolone' di San Pietro, con vista sulla piazza con la spina di Borgo, demolita tra il 1936 e il 1937 per far posto all’attuale Via della Conciliazione, all'isola Tiberina prima della costruzione dell'ospedale Fatebenefratelli.

Con cavalli che si abbeverano al fontanile che non si trova più sotto al Tempio di Ercole Vincitore, conosciuto come Tempio di Vesta, con autobus a due piani, scomparsi dalla città insieme a tanti tram, carretti, torpedoni, pizzardoni (vigili urbani) e barcaroli sul Tevere.

Roma Ieri Oggi

Fotografie di ieri e di oggi, fuse insieme per fornire una prospettiva avvincente e trascendente della città, dove le pecore non hanno smesso di invadere l'Appia Antica, il capraro e i suoi animali sono scomparsi tra i monumenti dei Fori insieme alla campagna, gli americani non hanno mai smesso di raggrupparsi a piazza Venezia, anche se la liberazione di Roma del 1944 sembra un ricordo lontano.

Roma Ieri Oggi

Foto di momenti storici, che riemergono nei luoghi dove speriamo restino solo un lontano ricordo, che è meglio non dimenticare mai. Dal tram dilaniato dalle bombe vicino al Verano, al Panzer tedesco parcheggiato in via Casilina 529, passando per le macerie lasciate dai bombardieri alleati, sui quartieri di San Lorenzo, Tiburtino, Prenestino, Casilino, Labicano, Tuscolano e Nomentano; dalla passeggiata del Duce nei pressi di Piazza della Bocca della Verità, alla scorrazzata in macchina con Hitler, dopo essere stati ricevuti dal Re nel palazzo del Quirinale.

Roma Ieri Oggi

Un progetto in progress davvero intrigante, che regala la vista del tram sotto la neve del 1939, di buoi davanti a chiese dove ormai sostano solo macchine degli sposi per matrimoni in grande stile, di una Via Veneto ancora lontana dai fasti della Dolce Vita romana, dove la Chiesa dei Cappuccini conserva ancora la cripta decorata nel XVIII secolo con le ossa di 4000 suoi frati, di una città piena di segreti, misteri e tesori da scoprire.

La visione e riflessione offerta dalla città di oggi, ibridata con le tracce di storia, macerie e foto di quella di ieri, attraverso foto di ieri e di oggi fuse insieme per lasciar emergere la memoria dei luoghi, ma anche elaborazioni fotografica in 3D che entrano in vecchie fotografie o il “Natale del pizzardone”.


Un progetto nato dalla passione per la fotografia e la città eterna di Andrea Dorliguzzo, che invito a conoscere meglio approfittando della recente intervista rilasciata al city blog romano di Blogo, mentre il tour di una capitale tutta da scoprire vi aspetta on line, anche da Flickr a Facebook, da Instagram a Twitter, da G+ a PinterestRoma Ieri Oggi

Via | Facebook

  • shares
  • +1
  • Mail