Obbiettivo Donna 2014: negli SPAZI fisici, psicologici e metaforici della fotografia

Viaggio in luoghi e non-luoghi degli 'Spazi' di Obbiettivo Donna 2014, tra mostre, appuntamenti, incontri, workshop e punti di vista al femminile, dal 6 al 28 marzo 2014.

Ancora qualche ora e la IX edizione di Obbiettivo Donna tornerà a puntare sulla capitale i suoi sguardi e obiettivi femminili sul mondo, con la complicità di Officine Fotografiche Roma e di un ricco di calendario di appuntamenti, incontri e workshop, che continua il viaggio intrapreso sino ad ora (nel video la precedente).

Una nuova edizione che guarda, abbraccia, contempla e fotografa la dimensione degli SPAZI, esplorata dal Sonnambulismo di Lara Ciarabellini, Madness di Iara Di Stefano e | Place | Planner | Project | di Sara Munari, e tanti contributi di questa nona edizione di Obiettivo Donna.

Lara Ciarabellini - Sonnambulismo - MostreO

Un viaggio metaforico che inizia come quello stratificato nella memoria collettiva degli ultimi tre decenni della Bosnia Erzegovina, inquadrato dal Sonnambulismo di Lara Ciarabellini.

La prima tappa di un tour che attraversa paesaggi psicologici, traumi e amnesie collettive, che hanno segnato profondamente lo spazio fisico, pieno di assenze e barlumi di coscienze, dalla morte di Tito al dopoguerra mai finito, che giace in cimiteri innevati e ricordi di campi di calcio che spuntano dall'erba alta.

iara Di Stefano - Madness -MostreOF

Un viaggio per lo sguardo che non si pone confini e parecchie visioni alterate dalla follia di personaggi immaginari, e non luoghi al limite della realtà attraverso gli occhi di un pesce rosso con Madness di Iara Di Stefano, tra i fotografi pigri del laboratorio virtuale GSFP ideato da Sara Lando.

Tappe di un viaggio iniziatico, che arriva nelle diverse città e nei paesi in Israele e Palestina con Sara Munari, e lasciando volutamente da parte questioni politico-religiose, attraverso | Place | Planner | Project |, traccia le linee immaginarie che dividono la superficie individuale di microcosmi culturali tanto vicini quanto diversi.

Sara Munari_Place Planner Project_MostreOF

Uno spazio vitale e un confine da non oltrepassare, per evitare di invadere la libertà altrui, scritto tra le righe immaginarie del nostro modi di vivere lo spazio fisico. Righe immaginarie che cambiando prospettiva, Sara Munari esplora sabato 8 marzo,  attraverso il workshop Fotografia e parole sul legame vasto e articolato tra fotografia e letteratura, e la creazione di portfolio stimolato da un'ispirazione letteraria.

Tre mostre e un workshop accompagnati dalla serata Female in March di sabato 8 marzo, organizzata dalle Female Cut all’interno di Obbiettivo Donna 2014, presso il River Loft del Lanificio 159 (Via di Pietralata 159/A), al ritmo con la musica (delle musiciste) e la fotografia di Veronica Adriani, Alessandra Ascrizzi, Chiara Barraco, Fulvia Bernacca, Claudia Borgia, Francesca Canu, Francesca Cesari, Flora Cortoli, Amalia Di Lanno, Roberta FuorVia, Carola Gatta, Valeria Ibello, Simona Pantano, Liliana Ranalletta e Angela Riccardelli, selezionate per l'esposizione.

I doveri della donna - un contest e una mostra contro la violenza sulle donne

Alle ore 19.00 di martedì 11 marzo si inaugura anche la mostra dedicata a I doveri della donna, a cura di Officine Fotografiche Roma e Female Cut, presso lo spazio AmbrArte del Teatro Ambra alla Garbatella (piazza Giovanni da Triora, 15). Poi si prosegue con

Venerdì 14 marzo ore 18.30
incontro
Immagini Contemporanee
a cura di Punto di Svista
 
La memoria tra spazio collettivo e indagine personale
dialogo tra Giovanna Gammarota e Francesca Loprieno
modera Orith Youdovich
 
Venerdì 21 marzo, ore 18.30
presentazione editoriale
Wilhelm von Gloeden. Ritratti, travestimenti, tableaux vivants, di Raffaella Perna, postmedia books 2013
interverranno
Silvia Bordini, docente e storica dell’arte contemporanea
Marina Miraglia, storica della fotografia
Claudio Zambianchi, docente di storia dell’arte contemporanea, Università di Roma “La Sapienza”
 
Giovedì 27 marzo, ore 18.30
presentazione editoriale
IN BLOOM, fotografie di Eleonora Calvelli, edizioni Postcart 2013
interverranno
Giovanna Calvenzi, Picture Editor, RCS Quotidiani
3/3 (Chiara Capodici, Fiorenza Pinna)
rappresentanti di Amnesty International e di Famiglie Arcobaleno
 
Venerdì 28 marzo, ore 18.30
incontro di chiusura della rassegna
In prima linea per la democrazia: donne, diritti e tradizione in Turchia
a cura di Delizia Flaccavento
proiezione del documentario Girls of Hope, di Ay?egül Selenga Ta?kent
slideshow di Delizia Flaccavento

04 Obbiettivo Donna 2014 - poster

Via | Officine Fotografiche Roma

  • shares
  • +1
  • Mail