Glenn McDuffie è morto, addio al protagonista del celebre bacio di Eisenstaedt

Il celebre "V-J Day in Times Square" scattato da Alfred Eisenstaedt, resta l'icona immortale della fine della guerra, mentre il sui bacio eterno saluta la scomparsa del marinaio Glenn McDuffie.

Dal V-J Day in Times Square, scattato da Alfred Eisenstaedt il 15 agosto 1945, nella piazza affollata dai festeggiamenti per la vittoria contro il Giappone e la fine della Seconda Guerra Mondiale, sono passati quasi settanta anni e quel bacio appassionato e anonimo tra un marinaio e una crocerossina si è trasformato nell'icona della speranza che porta con se ogni guerra che finisce.

Una delle coppia più famose al mondo, sebbene l'identità di entrambi sia rimasta sconosciuta per un trentennio, sino a quando Edith Shain scrisse al fotografo rivelando di essere la giovane infermiera della celebre fotografia, e si prestò a diversi scatti commemorativi dell'originale sino alla sua scomparsa alla veneranda età di 91 anni.

"That man was very strong. I wasn’t kissing him. He was kissing me"

L'identità del marinaio è rimasta invece anonima molto più a lungo, a quanto pare sino a sei anni fa, quando Lois Gibson, artista forense del Dipartimento di Polizia di Houston, fu in grado di accertarla dallo studio di un centinaio di foto scattate ad una decina di aspiranti protagonisti della celebre foto.

Il marinaio Glenn McDuffie, tanto felice il giorno in cui i giapponesi si arresero alle forze alleate da spingersi ad abbracciare e baciare, senza scambiarsi neanche una parola, una perfetta sconosciuta.

“I was so happy. I ran out in the street, and then I saw that nurse. She saw me hollering and with a big smile on my face. I just went right to her and kissed her...We never spoke a word, afterward, I just went on the subway across the street and went to Brooklyn.”

Glenn McDuffie, divenuto giocatore di baseball semiprofessionista e postino dopo la guerra, sopravvissuto alla figlia e due nipoti, è morto il 9 marzo 2104 a Dallas, all'età di 86 anni.

V-J Day in Times Square per LIFE i grandi fotografi a Roma

Su tutto e tutti, anche quello che non sapremo mai, resta il mistero e il fascino che continuerà ad esercitare dalla foto di quel bacio, diventato simbolo e icona, copertina di libri e poster di mostre dei grandi fotografi di LIFE, protagonista di selfie ad alto tasso di Photoshop e riflessioni ironiche.


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail