I registi di Hollywood salvano le pellicole Kodak

Nessuno tocchi le pellicole cinematografiche di Kodak! I registi di Hollywood Quentin Tarantino, Christopher Nolan, Judd Apatow, e J.J. Abrams trovano un accordo per continuare a far lavorare Kodak


Ci sono storie che fa davvero raccontare, che Kodak sia in crisi è che non riesca ad uscirne non è certamente una novità. Sono stati venduti molti brevetti, trovati accordi e soluzioni ma la verità è che la pellicola si usa sempre di meno e quindi anche loro devono orientare la produzione verso la produttività. Kodak aveva intenzione di sospendere la produzione delle pellicole cinematografiche per ottimizzare le risorse e chiudere lo stabilimento di Rochester.

tarantino-film-bastardi

Come in una favola però un piccolo gruppo di registi affermati, che preferisce ancora usare le pellicole per i loro film, ha deciso di fare una cordata per salvare questo settore. Nel corso degli ultimi 10 anni Kodak ha visto crollare il suo fatturato del 96%, si è passati da qualcosa come 12,4 miliardi di dollari l’anno ai 449 milioni di quest'anno, un calo drastico che porta inevitabilmente a chiedersi se ha senso continuare così.

Approfondisci: Kodak ancora in rosso, buco da 1,38 miliardi di dollari

Probabilmente la pellicola non tornerà alle glorie di un tempo, ma continuerà a resistere grazie agli appassionati, a chi continua a preferire la grana, i colori e la texture tipica. Quentin Tarantino, Christopher Nolan, Judd Apatow, e J.J. Abrams hanno fatto pressioni sulla produzione e alla fine è stato trovato un accordo: i registi hanno le pellicole assicurate, Kodak invece può contare su un quantitativo minimo garantito di acquisto, in questo modo sono tutti felici e contenti.

kodak-edge-of-tomorrow

I soldi investiti in Kodak sono certamente parecchi ma poca cosa rispetto ai capolavori sfornati da Quentin Tarantino o da J.J. Abrams che attualmente sta girando – rigorosamente a pellicola - Star Wars Episode VII.

Leggi anche: Il fallimento Kodak, c’è chi fa scorta e riempie i frigoriferi

Chissà se una cosa del genere, a suo tempo, si sarebbe potuta fare con la Polaroid.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: