Tutorial per fare i Vortex Star Trails

Il video tutorial di Matthew Vandeputte per fare i Vortex Star Trails: i programmi, le impostazioni e le istruzioni passo dopo passo.


In estate è sempre molto affascinante fotografare le stelle, la luna e i paesaggi notturni, cimentarsi con tecniche particolari che richiedono un po’ di studio, di tempo e di pazienza. Dopo aver visto come fotografare la Via Lattea oggi vi presento un tutorial ancora più interessante e cioè il Vortex Star Trails, ovvero le scie luminose delle stelle ma con un effetto vortice.

Leggi anche: Come fotografare la Via Lattea con l'inquinamento luminoso

La tecnica degli Star Trails è molto affascinante, qualche tempo fa Gianluca vi ha presentato un tutorial dettagliato con tutti gli step per farli anche voi. La tecnica degli Star Trails non è complessa ma bisogna avere molta pazienza perché vanno fatti parecchi scatti consecutivi con lunghe esposizioni di 20 - 30 secondi, tutte queste foto vanno poi assemblate con un programmino apposito.

Approfondisci: Come fare gli star trails con il tutorial di Clickblog

Vortex Star Trails

Ma come si fanno i Vortex Star Trails? La tecnica di ripresa è sempre la stessa, quindi vanno fatti gli scatti seguendo la procedura tradizionale, quello che cambia è il “montaggio”. Matthew Vandeputte ci presenta un video tutorial che ci spiega passo dopo passo come fare questo tipo di foto.

I programmi che vi occorrono sono Lightroom, After Effects e poi un programmino specifico astrofotografia, in questo caso Matthew Vandeputte usa Startax. Le foto vanno portate in jpg e poi tramite alcuni comandi che trovate nel video riuscirete anche voi a creare dei vortici.

Aspettate una sera senza luna e provate anche voi, queste tecniche creano un po’ di dipendenza… io vi ho avvertito!

Fonte | planet5d

  • shares
  • +1
  • Mail