Donne X Donne: davanti e dietro l'obiettivo contro il tumore al seno

“La macchina fotografa l'ignoto” e lo sguardo delle donne sull'universo femminile combatte il cancro al seno con la mostra “Donne X Donne”.

Riitta Ikonen & Karoline Hjorth, Agnes, 2011 (Courtesy of the Artist)

Riitta Ikonen & Karoline Hjorth © Agnes, 2011 (Courtesy of the Artist)

Agnes ha 90 anni, si lancia con il paracadute ed è la norvegese perfetta per incarnare lo spirito del potente North Wind che agita il suo fluente manto di rami nella serie di ritratti del paesaggio umano, folcloristico e fantastico scandinavo che la finlandese Riitta Ikonen e la norvegese Karoline Hjorth dedicano da anni a “Eyes as Big as Plates”.

Indossando folklore, mitologia nordica e storie fantastiche oggi Agnes arriva a Roma, ma il suo sarà solo uno degli sguardi di Donne X Donne, ospitati nella suggestiva Galleria del Cembalo di Palazzo Borghese con la collettiva di fotografe internazionali, in mostra sino al prossimo 8 novembre.

©Maimouna Guerresi _The virgin of the  light 2003 (Courtesy of the Artist)
Maimouna Guerresi © The virgin of the light, 2003 (Courtesy of the Artist)

Solo una delle protagoniste dell'inedita mostra fotografica al femminile, ideato da Chiara Pariani di QVC Italia, curata dalla storica e critica d’arte Manuela De Leonardis, con il supporto organizzativo di Camera 21, per sostenere Breast Health International (BHI) nello sviluppo della ricerca e della cura del tumore al seno e nell’assistenza alle donne colpite dalla malattia e alle loro famiglie.

Donne davanti e dietro l'obiettivo, rappresentanti dell'universo femminile di ogni età, credo, cultura e temperamento, coperto da veli e cappucci, trucco e maschere, esposto ad intemperie e pericoli, sommerso, elevato, isolato, fatto in tanti piccoli pezzi metaforici.

Francesca Leonardi, Marcia #2, 2001 (Courtesy of the Artist)

Francesca Leonardi © Marcia #2, 2001 (Courtesy of the Artist)

Lucia Baldini, Alessandra Baldoni, Eliana Bambino, Marina Cavazza, Annalisa D’Angelo, Anna di Prospero, Simona Filippini, Susan Harbage Page, Simona Ghizzoni, Maïmouna Guerresi, Archana Hande, Riitta Ikonen & Karoline Hjorth, Francesca Leonardi, Rania Matar, Malena Mazza, Malekeh Nayiny, Valentina Parisi, Alice Pavesi Fiori, Daniela Perego, Giada Ripa, Virginia Ryan, Larissa Sansour, Rita Soccio, Ivana Spinelli, Cristina Vatielli, sono le 25 artiste internazionali selezionate da Manuela De Leonardis ispirandosi a “La macchina fotografa l'ignoto” di Susan Sontag per ...

“far luce su un ignoto rarefatto, potenzialmente minaccioso quanto inspiegabilmente accogliente, in cui presenza e assenza si rincorrono vicendevolmente. Catturare paure e desideri, sogni e tensioni, entusiasmi e dolori esternando una parte profonda del sé, infatti, è liberatorio e innesca dinamiche psicologiche in cui non è più certo quanto il reale si traduca in immaginario” - Manuela De Leonardis

Marina Cavazza Di me (Sineddoche) 2012 (Courtesy of the Artist)

Marina Cavazza © Di me (Sineddoche), 2012 (Courtesy of the Artist)

L'occasione ideale per guardare l'universo femminile con gli occhi e gli obiettivi delle donne, e grazie ad un set fotografico allestito durante il vernissage di oggi, anche se stesse nel ritratto che alcune artiste effettueranno a chi vuole con il fil rouge, il filo di lana rosso, che rappresenta il filo conduttore della campagna a sostegno della fondazione Breast Health International, unite contro il tumore al seno, visto che parte del ricavato di questa attività e della vendita delle opere esposte, andrà devoluto infatti a BHI.

Donne X Donne
Galleria del Cembalo a Palazzo Borghese di Roma
Piazza di Fontanella Borghese, 19
dalle ore 18.00 del 28 ottobre all'8 novembre 2014.

Foto | Donne X Donne, Courtesy Manuela De Leonardis

  • shares
  • +1
  • Mail