Il video che mostra la stabilizzazione su cinque assi della Sony A7 II in azione

Il youtuber Sean Ellenwood ha caricato un video che mostra in modo evidente i movimenti di stabilizzazione del sensore della mirrorless full frame Sony A7 II

La stabilizzazione è ormai diventata una caratteristica quasi irrinunciabile. Tutte le case produttrici hanno le ottiche oppure i sensori stabilizzati. Tra chi sceglie la stabilizzazione a livello di sensore ci sono però delle distinzioni. Infatti inizialmente la stabilizzazione a livello di sensore era solo su due assi. Ultimamente alcune aziende hanno proposto la stabilizzazione su ben cinque assi, che cercano di correggere qualsiasi movimento indesiderato del fotografo.

L'ultima azienda a proporre la stabilizzazione a livello di sensore su cinque assi è stata la Sony con la sua mirrorless full frame Sony A7 II, di cui vi ho parlato recentemente in occasione del meeting per giornalisti a Trento. La stabilizzazione su questa fotocamera è ancora più notevole proprio perché le dimensioni del sensore sono generose, così come al contrario le dimensioni del corpo macchina sono ridotte ai minimi termini.

Sony_A7_II_stabilization

Non essendo però ancora disponibile la Sony A7 II risulta difficile apprezzare l'effettiva escursione dei movimenti del sensore, dato che i video ufficiali mostrano solo i risultati della stabilizzazione e non i veri movimenti del sensore. Una risposta alla nostra curiosità arriva fortunatamente dal video del youtuber Sean Ellenwood.

Questo video mostra il modo evidente quanto lavoro faccia il sensore per garantire immagini nitide anche scattando con tempi di 4.5 stop al di sotto del tempo di sicurezza. Per vedere i risultati reali dovremmo ovviamente aspettare i primi test della fotocamera, ma i presupposti per ben sperare ci sono tutti.

Via | DIYPhotography

  • shares
  • +1
  • Mail