Meton?mia: meta-ritratti in mostra per l'Autismo

Metonimia porta in mostra una performance artistica sul tema del ritratto che sperimenta un sistema di illuminazione a LED

Meton?mia. Occhi, bocche, sguardi, segni, frammenti di emozioni e stati d'animi per un «meta nome» (????-e ?????) ideale a ritrarre un campione di umanità, lasciata libera di esprimersi, per una mostra che si spinge oltre le figure retoriche.

Tic, tac, tic ... sul sito del progetto un orologio scandisce le ore che mancano all’inaugurazione. Poche righe riassumono quanto avvenuto. Poco o nulla svela quanto avverrà nel corso di questa mostra singolare, inaugurata alle ore 18:00 di venerdì 6 marzo.

Metonimia - Ettore

Le espressioni ed i volti segnati di Ettore, Moreno, Jacopo, ElisaMorgana e la piccola Alice, che si affacciano su questa gallery, sono l'unica testimonianza di quanto accaduto il 14 maggio 2014 nelle sede di Stopdown Studio.

Sono un campione di fotografie delle oltre quaranta persone, di ogni età, sesso ed estrazione sociale che hanno risposto ad un annuncio-evento-invito a posare per una serie di ritratti, lanciato su Facebook e Twitter, senza svelarne la motivazione, le modalità o lo scopo del progetto fotografico, realizzato da Fabrizio Falcomatà e Samuel Giudice della Stopdown Studio, con la collaborazione di Nico Barbieri.

Metonimia - ElisaMorgana

“Si sono spontaneamente presentate alla nostra porta pur non sapendo ancora di cosa si trattasse nello specifico; abbiamo allora chiesto loro di tracciarsi sul volto qualcosa che potesse “definirli” in senso lato, che li rappresentasse: per come si sentissero in quel preciso istante, per l’umore di quella mattina o per la loro filosofia di vita, lasciando insomma massima libertà di scelta e d'espressione e senza chiedere spiegazione alcuna. Abbiamo poi iniziato a fotografarli in brevi sessioni individuali”.

Quello che sappiamo da ora è che si tratta di una performance artistica sul tema del ritratto che sperimenta un sistema di illuminazione a LED in grado di consentire al soggetto del ritratto di muoversi liberamente entro uno spazio definito e farsi riprendere durante un lasso di tempo di circa 5 minuti.

Metonimia - Moreno

L’esposizione, aperta ad ingresso libero e gratuito, è ospitata nella sede espositiva Hôtel des États di Aosta, grazie all’Assessorato dell’istruzione e cultura della Regione autonoma Valle d’Aosta, dal 7 marzo al 24 maggio 2015.

Meton?mia, sarà corredata da un catalogo bilingue italiano-francese, edito dalla Tipografia Duc, che contiene i ritratti fotografici e i testi di Daria Jorioz, David Catani, Samuel Giudice e Fabrizio Falcomatà, in vendita in mostra al prezzo di 15 euro.

Ci tengo invece a precisare che il ricavato della vendita delle opere esposte e del merchandising realizzato per la mostra, sarà devoluto TUTTO all’Associazione Valdostana Autismo.

Meton?mia
7 marzo - 24 maggio 2015
Hôtel des États
Piazza E. Chanoux, 8
Aosta
martedì-domenica, ore 10:00-13:00/14:00-18:00
lunedì chiuso
ingresso libero


Foto | Metonimia, Courtesy Samuel GIUDICE & Fabrizio FALCOMATA' a.k.a. Stopdown Studio

  • shares
  • +1
  • Mail