10 scatti per riflettere sul ruolo della fotografia nei cambiamenti del mondo

Riflettendo sul ruolo della fotografia nei cambiamenti avvenuti in tutto il mondo, con 10 scatti simbolici scelti da Canon e Getty Images per raccontare un decennio con EOS 5D

"Quando vidi per la prima volta le foto scattate dagli americani nei campi di concentramento nazisti qualcosa dentro di me si indurì per sempre, e qualcosa continua a piangere ancora adesso."

Susan Sontag

Probabilmente non servono le considerazioni di una mente brillante e acuta come quella della Sontag, per riconoscere il “potere” esercitato dalle immagini sulle nostri fragili coscienze … ignare, sopite, stordite, distratte, assuefatte.

Resta in ogni caso indubbio il ruolo esercitato dalle sollecitazioni della fotografia sulla percezione della realtà, sia quando stimolano risvegli e cambiamenti, sia ovviamente, quando si propongono di fare tutto il contrario, asservite alla strumentalizzazione del messaggio.

Consapevoli delle sfumature etiche della fotografia, che investono il confine tra reale e la rappresentazione dello stesso, quanto gli strumenti che ne alterano la percezione, dobbiamo comunque riconoscere ad alcune immagini il merito di svelarci realtà che avremmo altrimenti (e spesso volentieri) continuato ad ignorare, sollecitando interventi e cambiamento.

Scatti di guerre, carestie, profughi e vittime che arrivano da ogni angolo di mondo, come quelli selezionati da Getty Images e Canon per festeggiare il 10° anniversario della serie Canon EOS 5D, con 10 immagini scattate da alcuni dei più importanti fotografi del mondo con la prima reflex full frame da 12,8 megapixel, messa sul mercato dall’azienda giapponese nel settembre 2005, per adattarsi alle esigenze di professionisti e amatori evoluti, con un discreto rapporto qualità-prezzo (ovviamente, in rapporto a strumenti di pari fascia di prezzo).

Immagini che palesando l’uso di armi chimiche dell'esercito siriano, l'esistenza dei pirati della Somalia, il taglio illegale di alberi rari e in via di estinzione del Madagascar, uno degli ultimi rinoceronti bianchi settentrionali e l'uso di animali per il mercato nero dei medicinali, o l'arrivo dei migranti pakistani sulla spiaggia dell'isola greca di Kos, hanno sollecitato interventi, evidenziando la forza narrativa ed il ruolo svolto dalla fotografia nei cambiamenti avvenuti in tutto il mondo

Foto | Courtesy Canon e Getty Images