Canon raggiunge quota 250 Megapixles con un nuovo sensore CMOS APS-H

La Canon ha appena annunciato un nuovo sensore CMOS APS-H da 250 Megapixels destinato prevalentemente ad applicazioni industriali

La Canon negli ultimi mesi sembra particolarmente interessata ai Guinness World Records: i suoi comunicati stampa non fanno altro che annunciare primati. Dopo quello della sensibilità arriva infatti quello della risoluzione: ha raggiunto infatti quota 250 Megapixles con un nuovo sensore CMOS APS-H.

Il sensore APS-H ha una superficie di 29,2x20,2mm dove sono distribuiti 19.580x12.600 pixels e lavora grazie ad un'elettronica dedicata, capace di gestire l'elevata mole di dati con una velocità di lettura del segnale di 1,25 miliardi di pixels al secondo.

La Canon dichiara che "il sensore di nuova concezione è stato in grado di catturare immagini che consentivano di leggere distintamente le scritte sul lato di un aereo in volo a una distanza di circa 18 km dalla posizione di ripresa".

Il suo utilizzo sarà in ogni caso ben specifico, orientato a alla sorveglianza e la prevenzione della criminalità, negli strumenti di misura ad altissima risoluzione, in altre attrezzature industriali e anche nel campo dell’espressione visiva.

Via | dpreview

  • shares
  • +1
  • Mail