Perdersi è meraviglioso con Massimiliano Pugliese

Il senso di spaesamento di Getting Lost Is Wonderfu fotografato da Massimiliano Pugliese

Mi sono persa tante volte per poi ritrovarmi dove non avrei mai immaginato di arrivare. La ricerca di Massimiliano Pugliese ha seguito sentieri e predisposizioni analoghe, nel paesaggio brumoso della mente rischiarato dalla luce e il ricordo indelebile di immagini, suoni e parole.

"…Per circa due anni non ho fotografato. Cercavo, senza trovarla, una storia da raccontare che avesse una forza propria. Poi ho capito di essere in grado di raccontare solo una storia, la mia, con la voglia di perdermi e dar vita a quelle che sono le visioni derivanti da tutti i film che ho visto, tutti i libri che ho letto, tutta la musica che ho ascoltato…"

Massimiliano Pugliese

Una notte d’inverno del 2013, lande desolate sulle vette innevate di Campo Felice e reminiscenze di letture intrise di immagini e parole di David Lynch, hanno innescato la sensazione di spaesamento, trasformata nel viaggio di ricerca e scoperta di Getting lost is wonderful.

Una chiara esortazione, forse una dichiarazione di intenti, alla ricerca delle immagini stranianti di paesaggi interiori, capaci di trasformare il perturbante in conturbante.

Visioni di oscurità rischiarate che devono all’istinto quanto la costruzione tecnica del set e delle luci non potranno mai supplire, mentre la sensazione di perenne smarrimento si estende a luoghi familiari esplorati più volte, con la complicità di amici e conoscenti.

"… Al momento, mi sento lontano da una visione di tipo documentaristico e credo che la fotografia possa, in alcuni casi, svincolarsi dall'incalzante necessità narrativa. Le mie foto semplicemente riflettono, o vorrebbero riflettere, il mio stato di perenne smarrimento…"

Massimiliano Pugliese

Uno stato ampiamente condiviso, per un progetto conturbante che continua a conquistare stima e ammirazione di addetti ai lavori e colleghi (la più difficile da ottenere, smarcando gelosia e invidia), mentre tra premi vinti e che vincerà, a dedicargli spazio e attenzione è anche il terzo numero della fanzine indipendente FUGAZINE, piccola etichetta indipendente di produzioni fotografiche, mostre ed eventi, presentato alle ore 19.00 di giovedì 5 novembre 2015 nei Laboratori Visivi di Roma (via dei Campani, 70b).

Una serata semplice (le più difficili e desiderabili da ottenere) ad ingresso libero, con immersione nelle immagini di Getting lost is wonderful, qualche parola di presentazione, la fanzine da sfogliare e comprare, sorseggiando un buon bicchiere di vino con Massimiliano Pugliese.

Getting lost is wonderful
Massimiliano Pugliese
Fugazine #03
Data di uscita: novembre 2015
Pagine: 44 + cover
Size: 18×22,4cm
Carta: Fedrigoni Splendorgel 160gr
Stampa: Inkjet Digital Print
Copertina: Fabriano Elle Erre 220gr · nero · serigrafia
Rilegatura: filo refe a costa aperta
Tiratura: 120 copie

Foto | Getting Lost Is Wonderful © Courtesy Massimiliano Pugliese

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 74 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO