Cos'è l'HDR o High Dynamic Range

L’HDR o High Dynamic Range è una tecnica che ci permette di creare fotografie composte da diverse immagini dello stesso scatto ma fatte con un diverso rapporto di luce e ombra. High Dynamic Range vuol dire “alta gamma dinamica” e si prende in esame proprio la gamma dinamica che viene forzata a contenere un maggior intervallo di valori di luminosità.

Qualche anno fa la tecnica dell’HDR era molto di moda e si doveva fare tutto manualmente, adesso nelle nostre reflex ci sono degli algoritmi che fanno tutto da soli. Ma come si fa l’HDR? Scegliete una scena che vi piace e con il treppiedi scattate una serie di fotografie con diverse esposizioni (ad esempio -1, 0 e + 1, oppure -2, -1, 0, +1 e +2). A questo punto con un programma apposito (ad esempio Photomatix Pro) si devono sovrapporre gli scatti in modo da avere un’immagine con maggiori dettagli ma senza zone sovra o sotto esposte.

Come vi dicevo ormai le reflex fanno tutto da sole, quindi potete anche selezionare la funzione HDR, comporre la foto e lasciare che sia la macchina a fare tutto il lavoro.

Questa tecnica è utile nelle situazioni in cui si scatta con forti differenze di luce nella stessa scena, ad esempio nei paesaggi al tramonto oppure nelle foto di interni come le chiese o dei palazzi. Attenzione a non esagerare perchè il cattivo gusto è dietro l'angolo!

Foto | da Flickr di Bert Kaufmann, motleypixel, guwashi999 e chodhound

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail