Flickr tra auto uploadr a pagamento e polemiche

L'auto uploadr di Flickr è diventato a pagamento e per averlo è necessario passare alla versione Pro

Alla fine ci sta, il Flickr auto uploadr diventa una funzione a pagamento che si può avere solo passando alla versione Pro. Flickr è un sito ricco di funzioni e opportunità che nel 2013 ha sdoganato lo spazio gratuito di 1 terabyte concedendo anche l’auto uploadr gratis, in pratica si caricano in automatico tutte le foto fatte con un dispositivo mobile, e si può scegliere se metterle private o pubbliche di default. Evidentemente in molti sfruttano la gentilezza di Flickr e fanno l’auto uploadr privato usando il sito come se fosse un hard disk esterno privato e senza mai interagire o caricare foto pubbliche. Cosa se ne fa Flickr di utenti di questo tipo? Niente e quindi ha deciso che è meglio che paghino.

Flickr auto uploadr

Il Flickr auto uploadr gratuito da desktop si potrà avere solo con la versione Pro che offre anche l’accesso alle statistiche delle proprie foto e uno sconto del 20% per la suite Adobe Creative Cloud Photography. Il prezzo è di 50,00 dollari l’anno ma al momento è previsto uno sconto del 30% che lo abbassa a 35,00 dollari l’anno.

Questo cambiamento ha scatenato molte polemiche ma credo che in fondo sia giusto così, Flickr offre tanto e da più di 10 anni è un punto di riferimento per i fotografi che possono contare su una galleria online organizzata, ordinata e affidabile.

Voi che ne pensate? Avete fatto il passaggio a Pro?

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 10 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail