Mediterraneo: fotografie tra terre e mare edizione 2016

Lungo le rotte del Mediterraneo con la rassegna annuale che ne fotografa civiltà e contraddizioni millenarie, a partire da donne e attualità

Il ritratto femminile riflesso nel reportage umanista di Antonella Monzoni, fresca di Premio Bastianelli 2016 per la migliore opera di autore italiano, con la Ferita Armena, già Menzione Speciale Amnesty International Festival dei Diritti 2009, è solo uno degli sguardi che arrivano dal Mediterraneo, per la rassega fotografica che ne esplora le rotte, con civiltà bagnate dallo stesso mare e contraddizioni millenarie.

Orizzonti eterogenei per abissi comuni che Mara Scampoli scova tra donne velate di bianco e Graziano Panfili lungo le strade della notte, Giuseppe Cabras tra i bersaglieri in Libano, Martino Chiti sospesi on the road.

160 fotografie di 15 fotografi provenienti da tutta Italia, per un viaggio in tre sezioni per altrettante città dell'edizione 2016 di Mediterraneo: fotografie tra terre e mare e la seconda edizione di "Sguardo di Donne sulle Donne del Mediterraneo", dedicata alle sole fotografe e che ha trovato un largo consenso già nell'edizione 2015.

Sarà Napoli ad iniziare il viaggio con donne e attualità della rassegna 2016, ospitati al teatro dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, insieme al “Laboratorio di Fotografia per Donne Straniere” realizzato da “Lo Cunto” Aps in collaborazione con il Ceicc, Centro Europeo di Informazione Cultura e Cittadinanza del Comune di Napoli, da martedì 31 maggio alle ore 12.00.

Le fotografie di Iole Capasso, Francesca De Caro, Greta Gandini, Antonella Monzoni, Giuliana Rogano, Natalia Saurin, Mara Scampoli, selezionate per “Sguardo di Donne sulle Donne del Mediterraneo” saranno esposte all’Archivio di Stato di Napoli; Martino Chiti, Michele Crameri, Flaviana Frascogna, selezionati per il Premio Mediterraneo 2016 saranno alla Biblioteca Nazionale di Napoli; le 60 stampe sull’attualità dei fotografi Giuseppe Cabras, Gabriele Cecconi, Francesco Fratta, Graziano Panfili, Giuliana Rogano, Franco Sortini saranno al Pan, Palazzo delle Arti di Napoli.

Il 16 giugno la rassegna che naviga il Mediterraneo si sposterà a Roma, nella sede UNIMED, Unione delle Università del Mediterraneo, con la presentazione e il convegno sul tema “Il fattore femminile come componente essenziale dei processi di evoluzione culturale e sociale”, seguito dall'inaugurazione della mostra “Sguardo di Donne sulle Donne del Mediterraneo” nella sede di Le Artigiane-Galleria Roma, mentre dalle ore 19, la Libreria Fahrenheit 451 ospita la collettiva fotografica del circuito off dell’edizione 2016 di “Mediterraneo: fotografie tra terre e mare”, con il “Ghetto di Venezia” di Davide Calimani, la serie “Tracce” di Lorenzo Pesce e le immagini da Lesbo di Christian Minelli.

Il 28 giugno, l’esposizione dei progetti selezionati per il PREMIO Mediterraneo 2016 si sposterà a Venezia, con l’inaugurazione all’Hotel Giorgione di Venezia presieduta dagli under 40, Martino Chiti, Michele Crameri e Flaviana Frascogna.

Gli eventi si concluderanno il 14 e il 15 luglio a Napoli, con il workshop “put yourself in the situation”, un corso per giovani reporter in territori di conflitto tenuto alla Villa Pignatelli-Casa della Fotografia, da Gabriele Micalizzi, fotoreporter e fondatore di CesuraLab, sotto la direzione artistica del fotografo Magnum Alex Majoli.

'Mediterraneo: fotografie tra terre e mare' edizione 2016: Napoli, Roma, Venezia - calendario

NAPOLI
31 maggio - 15 luglio 2016
Accademia di Belle Arti di Napoli - Via Bellini, 36
31 maggio ore 12 presentazione dell'edizione 2016 di "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare" - Teatro dell'Accademia
31 maggio - 15 giugno scatti dal Laboratorio di Fotografia per Donne Straniere.
Archivio di Stato di Napoli - Piazzetta Grande Archivio, 5
1 giugno - 15 giugno "Sguardo di Donne sulle Donne del Mediterraneo".
Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III di Napoli - Piazza del Plebiscito, 1
1 giugno - 25 giugno "Premio Mediterraneo 2016"
PAN, Palazzo delle Arti di Napoli - via dei Mille, 60
4 giugno - 21 giugno "Attualità sul Mediterraneo"
14 luglio - 15 luglio NAPOLI Villa Pignatelli-Casa della Fotografia
WORKSHOP con Gabriele Micalizi di Cesura
"put yourself in the situation" corso per giovani reporter in territorio di conflitto

ROMA
16 giugno – 30 giugno 2016
UNIMED - La Sapienza - Corso Vittorio Emanuele II, 244
16 giugno ore 14 convegno di presentazione dell'edizione 2016 "Mediterraneo:
fotografie tra terre e mare" e di riflessione sul "fattore femminile come
componente essenziale dei processi di evoluzione culturale e sociale".
Galleria Le Artigiane - via di Torre Argentina, 72
16 giugno - 30 giugno "Sguardo di Donne sulle Donne del Mediterraneo".
Libreria Fahrenheit 451 - Campo de' Fiori, 44
16 giugno - 30 giugno circuito OFF con le foto su Venezia di Davide Calimani.

VENEZIA
28 giugno – 20 luglio 2016
Hotel Giorgione
28 giugno - 20 luglio "Premio Mediterraneo 2016"

Anche per l’edizione 2016 la rassegna ha accolto i Patrocini della Commissione Europea, della Regione Campania, del Comune di Napoli, dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, dell’Unione delle Università del Mediterraneo e il partenariato dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, della Biblioteca Nazionale di Napoli, dell’Archivio di Stato, del Pan, Palazzo delle Arti di Napoli, rientra nella manifestazione Giugno Giovani organizzata dall’Assessorato ai Giovani del Comune di Napoli, e della Villa Pignatelli- Casa della Fotografia. Inoltre ha dialogato con i partner culturali Cesura, Le Artigiane-Galleria, Libreria Fahrenheit e con i Media Partner ArtsLife magazine online dedicato all’arte a 360gradi, SmallZine trimestrale di Arte Contemporanea, e il quotidiano del Sud Italia Corriere del Mezzogiorno. Composita la giuria scelta da “Lo Cunto” Associazione di Promozione Sociale, senza scopo di lucro, che organizza e cura “Mediterraneo: fotografie tra terre e mare” per l’edizione 2016 della rassegna di fotografie.

Foto | Mediterraneo: fotografie tra terre e mare: edizione 2016

  • shares
  • +1
  • Mail