I'm Back, la fotocamera basata su Raspberry Pi che rende digitale qualsiasi analogica

Su kickstarter è attiva la raccolta fondi per I'm Back, un accessorio che consente di scattare in digitale con vecchie fotocamere analogiche

Trasformare la fotocamera analogica con cui abbiamo iniziato a fotografare in una fotocamera digitale è uno dei sogni ricorrenti di tanti appassionati di fotografia. Un sogno su cui hanno giocato in tanti, proponendo pesci d'Aprile oppure progetti di design più o meno campati per aria.

Ma in Italia c'è chi è riuscito a realizzare qualcosa che funziona davvero. Su kickstarter è attiva infatti la raccolta fondi per mettere in produzione la I'm back, una ingombrante basetta che contiene al suo interno il single-board computer noto con il nome di Raspberry Pi, un modulo fotocamera e un modulo display.

L'insieme si pone sul retro di qualsiasi fotocamera analogica che consenta di smontare il dorso pressa pellicola e che abbia la presa sincro il flash. Il tutto ad un costo di 349 Euro, ma per chi ha già in casa una stampante 3D e i componenti elettronici può acquistare istruzioni e file 3D per 35 Euro.

  • shares
  • Mail