Mani bene in vista nelle foto segnaletiche della fine del 1800

Nel 1871 la Prevention of Crimes Act ha deciso che tutte le persone arrestate in Inghilterra e in Galles dovevano essere catalogate con delle fotografie fatte seguendo determinate regole. Questa raccolta di foto è stata realizzata nel 1890 da un fotografo sconosciuto nella prigione Wormwood Scrubs di Londra. Le foto sono decisamente particolare e, viste oggi, appaiono piuttosto strane, soprattutto a causa delle mani.

foto segnaletiche

Le foto sono state realizzate seguendo delle regole ferree, in pratica le mani dovevano essere in mostra in modo da poter evidenziare eventuali tatuaggi, ferite o segni di riconoscimento che potessero aiutare nel caso di altri reati. La foto contiene una doppia fotografia perché lateralmente veniva posto uno specchio in modo da avere un ritratto di profilo con un’unica esposizione e quindi senza sprecare altra pellicola e altro tempo. Le foto segnaletiche hanno una lunga tradizione, già nel 1840 ai fotografi veniva chiesto di fare i ritratti con il dagherrotipo.

È sempre bello dare uno sguardo alle foto antiche, quelle che incrociamo per caso e che raccontano un po’ anche quello che viene fatto oggi.

Foto | nationalmediamuseum
via | petapixel

  • shares
  • Mail