L’ALTRO SGUARDO. Fotografe italiane 1965-2015

Un cinquantennio di mutamenti concettuali, estetici e tecnologici della fotografia italiana, in mostra con le sue fotografe

La storia della fotografia italiana dell'ultimo cinquantennio, rispetto a quella che l'ha preceduta, aggiunge un ulteriore punta di vista a quelli innumerevoli che ha sempre offerto per documentare, rileggere, esplorare o stravolgere i parametri del reale.

L'altro sguardo. Quello che, dalla fine degli anni sessanta ad oggi, le fotografe italiane hanno rivolto alle trasformazioni del corpo e del tessuto sociale, della memoria privata e collettiva, del vissuto quotidiano e familiare, facendosi portavoce dei mutamenti concettuali, estetici e tecnologici della fotografia nel nostro Paese, spaziando tra decenni e generi, dalla fotografia di reportage a quella più sperimentale.

Fotografe di diverse generazioni come quelle entrate a far parte della ricca Collezione Donata Pizzi, estesa dai lavori pionieristici di Paola Agosti, gli omicidi di mafia di Letizia Battaglia, o i travestiti di Lisetta Carmi, all'atlante italiano di Silvia Camporesi, quello del quotidiano di Anna Di Prospero o delle sperimentazioni di Paola Di Bello, insieme a molto altro.

Circa cinquanta autrici pronte ad animare la selezione a cura di Raffaella Perna, di oltre centocinquanta fotografie e libri fotografici provenienti dalla Collezione, in mostra alla Triennale di Milano con L’ALTRO SGUARDO. Fotografe italiane 1965-2015.

Le autrici della selezione in mostra annoverano: Paola Agosti, Martina Bacigalupo, Marina Ballo Charmet, Liliana Barchiesi, Letizia Battaglia, Tomaso Binga (Bianca Menna), Giovanna Borgese, Marcella Campagnano, Silvia Camporesi, Monica Carocci, Lisetta Carmi, Gea Casolaro, Elisabetta Catalano, Carla Cerati, Augusta Conchiglia, Paola De Pietri, Agnese De Donato, Paola Di Bello, Rä di Martino, Anna Di Prospero, Bruna Esposito, Eva Frapiccini, Simona Ghizzoni, Bruna Ginammi, Elena Givone, Nicole Gravier, “Gruppo del mercoledì” (Bundi Alberti, Diane Bond, Mercedes Cuman, Adriana Monti, Paola Mattioli, Silvia Truppi), Adelita Husni-Bey, Luisa Lambri, Lisa Magri, Lucia Marcucci, Raffaela Mariniello, Allegra Martin, Paola Mattioli, Malena Mazza, Libera Mazzoleni, Gabriella Mercadini, Marzia Migliora, Verita Monselles, Maria Mulas, Brigitte Niedermair, Cristina Omenetto, Michela Palermo, Lina Pallotta, Beatrice Pedicone, Agnese Purgatorio, Luisa Rabbia, Moira Ricci, Sara Rossi, Marialba Russo, Chiara Samugheo, Shobha, Alessandra Spranzi, Francesca Volpi.

L'esposizione sarà corredata dell'installazione multimediale "Parlando con voi" tratta dal libro omonimo di Giovanna Chiti e Lucia Covi (Danilo Montanari Editore) e prodotta su idea di Giovanni Gastel da AFIP International – Associazione Fotografi Professionisti e Metamorphosi Editrice, che consta di trenta schermi pronti a condividere interviste esclusive delle fotografe insieme alla sequenza di loro opere e pubblicazioni.

Ad ulteriore corredo della mostra Silvana Editoriale pubblicherà il catalogo (italiano-inglese), con testi di Federica Muzzarelli, Raffaella Perna, un’intervista a Donata Pizzi e schede biografiche di Mariachiara Di Trapani.

L’ALTRO SGUARDO.
Fotografe italiane 1965-2015

A cura di Raffaella Perna
5 Ottobre 2016 – 8 Gennaio 2017
Inaugurazione: 4 ottobre 2016, ore 19.00
Triennale di Milano
Palazzo della Triennale
Viale Alemagna, 6
Milano

Foto | L’ALTRO SGUARDO. Fotografe italiane 1965-2015, Courtesy Triennale di Milano
Via | Sec Spa

  • shares
  • Mail