Vivian Maier. Nelle sue mani

Vivian Maier torna in mostra in Italia con più di 100 scatti in bianco e nero e a colori, in gran parte mai esposti in Italia

Come già annunciato da tempo, l'Arengario di Monza, orfano di baci e sguardi rubati al meraviglioso quotidiano fotografato da Robert Doisneau, si preparano ad ospitare peculiarità e contraddizioni che hanno attraversato la strada di un quarantennio di società americana e di obiettivi della tata con la passione per la fotografia, Vivian Maier.

La tata solitaria, fotografa autodidatta, scoperta per caso solo dopo la morte nel 2009, ma provvista di un occhio sensibile alla composizione e alla strada, al pari di mestri della "street photography" come Lisette Model, Diane Arbus o Robert Frank, dopo tante retrospettive, pubblicazioni e film, torna in mostra in Italia con Vivian Maier. Nelle sue mani (In her own hand)

Una nuova occasione di guardare la donna dietro l'obiettivo della Brownie (1940), della Rolleiflex (1951) e della Leica (anni '70), protagonista di tanti self portrait e ombre, insieme alla società americana fotografata sin dagli anni '50, attraverso oltre cento fotografie, in bianco e nero e a colori, in gran parte mai esposte prima in Italia, insieme a pellicole super 8 mm.

La mostra della tata nata a New York nel 1926, cresciuta in Francia, tornata a New York nel 1951 e vissuta a Chicago dal 1956 alla morte, sarà esposta negli spazi dell'Arengario di Monza, curata da Anne Morin, promossa dal Comune di Monza, prodotta e organizzata da ViDi, in collaborazione con diChroma Chroma photography, John Maloof Collection, Howard Greenberg Gallery, New York, realizzata con la consulenza scientifica di Piero Pozzi.

Ad approfondire l’opera di Vivian Maier e la storia della fotografia, per tutta la durata della mostra, sarà una serie di incontri ed eventi gratuiti, a cura di Piero Pozzi - fotografo e docente di fotografia presso il Politecnico di Milano, Facoltà del Design.

Vivian Maier. Nelle sue mani
8 ottobre 2016 - 8 gennaio 2017 prorogata fino al 29 gennaio 2017
Arengario di Monza
Piazza Roma
Monza

martedì-venerdì, ore 10.00-13.00 e 14.00-19.00
sabato, domenica e festivi, ore 10.00-20.00.
Lunedì chiuso.
Ingresso: Intero: 9,00 euro; Ridotto: 7,00 euro

Foto | VIVIAN MAIER. Nelle sue mani, Courtesy
Via | CLP Relazioni Pubbliche

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO