Fotografica. Festival di Fotografia Bergamo «OltreConfine»

Nel mondo che ha un seri problema di comunicazione e comprensione, il linguaggio della fotografia che cambia e prova a spingersi verso l'altro, gli ultimi, «OltreConfine» si prepara ad inaugurare sulla prima edizione di«Fotografica. Festival di Fotografia Bergamo» dedicata ai migranti vicini e lontani.

Un calendario di mostre, visite guidate, tavole rotonde, proiezioni, incontri e confronti, pronto ad alimentare la prima kermesse fotografica del capoluogo bergamasco, con sguardi e scatti di fotografi di fama internazionale e degli stessi migranti, spintosi oltre i mari della disperazione per solcare gli oceani dell'indifferenza con barlumi di speranza.

Viaggi «OltreConfine», partiti con i reportage di Alessandro Penso, Fabrizio Villa, Giovanni Diffidenti e Simone Cerio, insieme alle vere «Storie in Pausa» dei migranti del progetto promosso da Caritas e della Comunità Rouah, lo spettacolo documentario di e con Monika Bulaj e tutto quello che aspira ad arrivare molto lontano, fino ad ognuno di noi, in dettaglio nel box a scomparsa a seguire.

Fotografica. Festival di Fotografia Bergamo: Programma

4 novembre 2016

ore 18.00
PALAZZO DELLA RAGIONE
Inaugurazione alla presenza delle autorità, dei fotografi
e del Direttore artistico Denis Curti

ore 19.00
EX CARCERE DI SANT’AGATA
Aperitivo inaugurale

5 novembre 2016

ore 10.00
PALAZZO DELLA RAGIONE
Incontro/visita guidata con il Fotografo Alessandro Penso in mostra con:
ONEDAY - Un percorso lungo sei anni tra Malta, Italia, Grecia, Spagna,
Bulgaria e Francia tra rifugiati, richiedenti asilo e migranti in Europa e
documentato nei 63 scatti della mostra (4 novembre - 30 novembre)

ore 14.00
EX CARCERE DI SANT’AGATA
Incontro/visita guidata con il Fotografo Fabrizio Villa in mostra con:
IO TI SALVERO’. NEL MEDITERRANEO SULLA NAVE DELLA SPERANZA – Per
unidici giorni a bordo della Nave della Marina Militare Cigala Fulgosi, nel
Canale di Sicilia, racconta le storie di migranti: donne, uomini, bambini,
soli o in famiglia.(4 - 13 novembre)

Nello stesso edificio contemporaneamente si potranno visitare anche:

La mostra della Comunità Ruah,
SONO QUI! SONO VIVO! - E' il racconto di donne e di uomini che la
Storia ha fatto incrociare in terra orobica, dove i protagonisti sono persone
in fuga, giunte dall’altra sponda del Mediterraneo, un lavoro fatto di selfie
scattati con una macchina fotografica o uno smartphone, per raccontare le
proprie emozioni.

Mostra Serigrafica di Serigrafia Tantemani,
GLI INNUMEREVOLI - Risultato di un laboratorio creativo, narrativo e
produttivo che ha visto i richiedenti asilo, ospitati a Bergamo e provincia,
realizzare un autoritratto contenente elementi narrativi ispirati alle loro
esperienze

ore 15.00
PALAZZO DELLA RAGIONE
Incontro/visita guidata con il Fotografo Alessandro Penso

ore 16.00
EX CARCERE DI SANT’AGATA
Incontro/visita guidata con il Fotografo Giovanni Diffidenti in mostra con:
LIBYA OFF THE WALL - Un lavoro di inchiesta sociale realizzato durante la
Primavera araba del 2011 e nei mesi successivi all’insediamento del
Governo di Liberazione.
THE ONLY THING LEFT TO DO IS CLING TO GOD - I volti, disarmanti e
dirompenti di somali, eritrei, etiopi, ciadiani, sudanesi, nigeriani, nigerini,
ghanesi, pakistani, bengalesi, camerunesi, maliani, burkinabé, beninesi,
sierraleonesi colti nella quotidianità dei centri detentivi libici. (4 - 13 novembre)

ore 21.00
AUDITORIUM DI PIAZZA LIBERTA’
Teatro documentario di e con Monika Bulaj
DOVE GLI DEI SI PARLANO - L’uomo, la bellezza, la sacralità inviolabile,
ostinatamente cercata anche nei luoghi più infelici del Pianeta, in una “mappa celeste”
che ignora gli steccati eretti dai predicatori dello scontro globale.

6 novembre 2016

ore 11.30
EX CARCERE DI SANT’AGATA
Incontro/visita guidata con il Fotografo Fabrizio Villa

ore 15.00
EX CARCERE DI SANT’AGATA
Incontro/visita guidata con il Fotografo Simone Cerio in mostra con:
LA PRIMA AURORA - Un ritratto corale da cui emergono racconti e oggetti
legati al viaggio attraverso il deserto, fotografando i luoghi dello sbarco e
di prima accoglienza al fianco di Emergency.
ore 17.00
EX CARCERE DI SANT’AGATA
Incontro/visita guidata con il Fotografo Giovanni Diffidenti

11 novembre 2016

ore 18.00
EX CARCERE DI SANT’AGATA
ARCHIHOUR – Incontro sul tema Muri/Barriere a cura dell’Ordine degli Architetti di Bergamo.
A seguire aperitivo.

12 novembre 2016

ore 16.00
EX CARCERE DI SANT’AGATA
Incontro con Samanta Cinquini, Chi è l’altro

ore 17.00
EX CARCERE DI SANT’AGATA
Incontro/visita guidata con il Fotografo Giovanni Diffidenti

13 novembre 2016

ore 10.00
EX CARCERE DI SANT’AGATA
Incontro con il Reporter Maurizio Faraboni, Il mio impegno verso gli ultimi

ore 17.00
SALA CURÒ - CITTADELLA DI CITTÀ ALTA
Proiezione dei cortometraggi Storie in Pausa, in collaborazione con Comunità Ruah e CTRL
Seguirà Tavola rotonda sul tema I flussi migratori

20 novembre 2016

ore 10.00
SALA CURÒ - CITTADELLA DI CITTÀ ALTA
Conferenza con Denis Curti, Direttore Artistico del Festival e del mensile Il Fotografo: La Fotografia che cambia. Una riflessione sui temi intorno alla potenza delle immagini.
A seguire lettura portfolio

Palazzo della Ragione
Lunedì: chiusura
Martedì, giovedì, venerdì: 14.30/18.00
Mercoledì: 9.30/13.00
Sabato, domenica: 9.30/13.00 - 14.30 /18.00

Ex carcere di Sant'Agata
Lunedì: chiusura
Martedì, giovedì, venerdì: 14.30/18.30
Mercoledì: 9.30/13.00
Sabato, domenica: 10.00/19.00 Orario continuato

Ingresso gratuito e partecipazione gratuita a tutti gli eventi

I edizione «FOTOGRAFICA. FESTIVAL DI FOTOGAFIA BERGAMO».
IMMAGINI E PENSIERI «OltreConfine»

4 - 30 novembre 2016
Palazzo della Ragione
Piazza Vecchia,
Ex carcere di Sant'Agata
Via del Vagine, 2
Bergamo

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 55 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO