Russell Gackenbach, il fotografo dell'attacco atomico a Hiroshima in Giappone

Russell Gackenbach è un uomo che ha fotografato la storia più triste della nostra umanità, il 6 agosto del 1945 con la sua macchina fotografica ha immortalato il bombardamento atomico sulla città di Hiroshima in Giappone. Un evento talmente triste e crudele che ha segnato un “prima” ed un “dopo”, che ha distrutto milioni di vite e dimostrato a tutti quello che l’uomo è in grado di fare ad un altro uomo. Russell Gackenbach era a bordo di un secondo aereo bombardiere dell'aeronautica statunitense ed aveva il compito di fotografare l’attacco. Come spesso accade in questi casi, era quasi del tutto inconsapevole della portata di quello che stava accadendo, certo sapeva di dover fotografare un attacco con delle bombe, ma ha raccontato di non aver sentito la parola “atomica” prima del giorno successivo all’attacco. Il numero delle vittime nei due bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki è tra le 100,000 e le 200,000 persone, quasi tutti civili.

Russell Gackenbach

Le fotografie superstiti sono solo due a causa di errori nello sviluppo che hanno distrutto quasi tutti i negativi. Nel video in alto Russell Gackenbach racconta la sua esperienza di fotografo e testimone di questo efferato attacco nucleare.

via | iso1200

  • shares
  • Mail