Straw Camera, una macchina fotografica con 32000 cannucce

Michael Farrell e Cliff Haynes nel 2007 hanno avviato il progetto della Straw Camera, una fotocamera a foro stenopeico composta da una base di legno e 3200 cannucce

Nel 2007 Michael Farrell e Cliff Haynes hanno unito la loro passione per la fotografia con quella per il fai da te dando vita alla Straw Camera, una macchina fotografica artigianale con un obiettivo formato da 32000 cannucce, ognuna delle quali è un foro stenopeico. La prima versione di questa macchina è formata da una scatola di legno di circa 50 x 60 cm con l’obiettivo costituito da 3200 cannucce di 2 mm di diametro e lunghe 254 mm, l’apertura del diaframma era di f/127. Nella parte opposta della scatola era inserita la pellicola, prima è stata usata quella in bianconero, successivamente quella a colori.

Il risultato finale è un’immagine multi prospettiva in cui si ricrea il puntinismo, una corrente pittorica francese di fine Ottocento. Per far stare ferme le cannucce è stata usata una pellicola che però toglieva molta luce quindi i risultati non erano mai perfetti e costanti per tutte le foto. Il progetto ha avuto uno sviluppo successivo con la Straw Camera Mark II che al posto delle cannucce presenta della plastica nera ondulata.

Le foto scattate con la Straw Camera saranno in mostra a Londra, allo Slade Research Center dell’University College of London dal 16 al 19 febbraio 2017. Per chi non può andare c’è la possibilità di acquistare il libro, formato per lo più da ritratti, un progetto molto affascinante e in netta contrapposizione con il “tutto e subito” che imperversa oggi il nostro modo di vivere, ed anche la fotografia. Il libro costa circa 25,00 sterline e lo potete acquistare qui.

via | fotozona

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO