Martin Vegas al castello di Bouffémont

\
Di passaggio per i dintorni di Parigi fra qualche settimana? Non perdetevi l'occasione per ammirare le opere del fotografo italiano Martin Vegas, esposte nell'incredibile cornice del Château Bouffémont. Un connazionale che "val la pena" di seguire in trasferta per apprezzare le sue serie dal sapore diverso, ma contraddistinte da un immancabile alone onirico. Come "Angeli: la Grazia e l'Estasi", cliché di esseri mitici svelati negli angoli di un luogo più che suggestivo.

Sabato 15 settembre, in un grande giardino a pochi chilometri dalla capitale francese, avrà luogo una vera e propria "riunione di artisti", nel corso di un evento organizzato come un atteso Art Party, con tanto di dopo-cena musicale. Dressing code d'obbligo e curiosità più che consigliata per il cocktail di gala che accompagnerà l'esposizione e la vendita di opere d'arte, espressioni talentuose di più di venti artisti, tra i quali, indovinate un po', proprio il nostro Vegas, il cui spirito creativo risiede in un estratto del testo di presentazione del suo sito:

Come diceva Henry Miller, la nostra destinazione non è mai un luogo, ma un nuovo modo di guardare le cose. In queste poche chiare parole è riassunta l'essenza della fotografia di Martin Vegas.
Dove la ricerca estetica non si limita a celebrare la bellezza delle forme classiche dell'arte, come nei suoi Angeli vibranti e allo stesso tempo poetici e pieni di pathos, ma anche a rivalutare i luoghi e gli spazi della nostra vita che quotidianamente passano inosservati.

Via | gameofarts.com

\
\
\
\
\
\

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: