GoPro licenzia altri 270 dipendenti

GoPro licenzia altri 270 dipendenti

Ancora problemi per GoPro, l’azienda californiana nata nel 2002 e quotata in borsa nel 2014, sta vivendo un periodo davvero complicato, da un lato aumenta la concorrenza, dall’altro forse l’onda delle action cam sta un po’ svanendo. Quelli che purtroppo non svaniscono mai sono i problemi, soprattutto economici, che hanno costretto GoPro ad una nuova ondata di licenziamenti, se a novembre sono stati licenziati 200 impiegati, adesso siamo a quota 270, per un totale di quasi 500 persone licenziate in meno di sei mesi. Ad oggi i dipendenti GoPro sono circa 1200 e dopo questo nuovo taglio si spera che l’azienda possa tornare a volare in alto.

Purtroppo viviamo in un’era in cui la concorrenza è spietata, soprattutto il mercato asiatico che riesce a piazzare i prodotti a prezzi davvero imbattitibili, basti pensare al boom di marchi cinesi che si sono imposti negli ultimi anni, uno su tutti Huawei. GoPro poi ha commesso degli errori abbastanza gravi che hanno seriamente compromesso il suo già precario equilibrio.

Le azioni che nel 2014 erano quotate 24,00 dollari l’una, adesso sono scese a 8,57 dollari, dopo l’annuncio dei tagli sono salite un po’, ma siamo ancora lontanissimi dai tempi d’oro.

via | petapixel

  • shares
  • Mail