Festival della Fotografia Etica: Lodi ottobre 2017

Aspettando l'ottava edizione del Festival della Fotografia Etica, a Lodi dal 7 al 29 ottobre 2017

Archiviata la sua ultima edizione (nel video di apertura), il Festival della Fotografia Etica, nato nel 2010 da un'idea del Gruppo Fotografico Progetto Immagine, per avvicinare il grande pubblico a contenuti di rilevanza etica, usando la fotografia come linguaggio privilegiato, torna a Lodi dal 7 al 29 ottobre 2017.

Dopo aver unito energie e risorse con Fotografia Europea, il PhotoLux e il Cortona On The Move, nel nuovo sistema festival di fotografia, diamo uno sguardo alle prime news del programma, che conta 34 mostre e 4 percorsi tematici con oltre 50 ospiti per 4 weekend e il World.Report Award 2017 arricchito da una nuova sezione, tra incontri, workshop, letture portfolio, presentazioni di libri e visite guidate.

VII World.Report Award | Documenting Humanity

Con 772 candidature giunte da fotografi di 51 nazionalità differenti, la settima edizione del World.Report Award | Documenting Humanity, dedicato alla documentazione delle situazioni sociali più difficili del pianeta, ha decretato i vincitori delle sue cinque categorie in concorso, a partire dal Master Award assegnato a "They Are Slaughtering Us Like Animals" ("Ci stanno uccidendo come animali") di Daniel Berehulak, già vincitore del World Press Photo (1° premio nella nella categoria General News, storie) e del prestigioso Premio Pulitzer (Breaking News Photography).

La categoria Spot Light è stata vinta da Donbass Stories - Spartaco and Liza di Giorgio Bianchi.

La categoria Short Story Award è stata vinta da "The Battle For Mosul" di Emanuele Satolli.

La categoria European Photographers Award - Francia 2017 ha scelto "Derby" di Romain Laurendeau.

La solidarietà fertile della categoria Single Shot, ha invece assegnato il 1° premio allo scatto di Alberto Campi; il 2° premio a Peter Bauza; il 3° premio a Alessandro Rota

Un post condiviso da Peter Bauza (@peterbauza) in data: 10 Mag 2017 alle ore 13:49 PDT

Spazio ONG 2017

La sezione Spazio ONG 2017, dedicata alle organizzazioni non governative di tutto il mondo impegnate nel sociale, ha scelto cinque diverse realtà, accomunate dall'uso della fotografia per raccontare la propria esperienza sul campo.

APOPO, organizzazione non-profit internazionale che addestra roditori africani di grandi dimensioni, denominati HeroRATS (ratti eroi), con lo scopo di salvare vite umane, rilevando mine anti-uomo e la tubercolosi in paesi che presentano una situazione economica complessa, documenta il proprio lavoro in Cambogia con il reportage realizzato da Simon Guillemin.

COSPE onlus, con un’iniziativa di European Journalism Center, IDR Grant, CAP Holding, Fondazione LIDA con COSPE Onlus e il patrocinio di WWF Italia, documenta i terribili effetti del water grabbing, o "accaparramento dell’acqua" che condanna alla peggiore carestia comunità locali o intere nazioni, con il progetto curato da Emanuele Bompan e Marirosa Iannelli, le immagini di Fausto Podavini, Gianluca Cecere, Thomas Cristofoletti e gli interventi di Riccardo Pravettoni e Federica Fragapane.

L'associazione Amici di Dečani propone il Progetto "ILT – Illumina le Tenebre" di Federica Troisi e Giovanni Lindo Ferretti, con il compendio di immagini, parole e musica (composta da Giovanni Lindo Ferretti) dell’enclave del terzo millennio, con i ritratti del popolo serbo di Kosovo e Metohija che trovano riferimento nel Monastero di Visoki Dečani, patrimonio dell’umanità dell’Unesco, mentre l’Europa smarrisce il senso della propria esistenza sprofondando in un baratro che conduce all’oscurità.

Il Centro Studi Cetacei propone "Dead Sea" di Carlo Lombardi (Premio FotoLeggendo 2017 e del «26° premio SI Fest Portfolio» in lizza per il Portfolio Italia 2017), il progetto in progress che dall'aprile 2016 è una ricerca sulle cause che stanno portando all'estinzione della Caretta caretta, una specie di tartaruga marina che abita il bacino del Mediterraneo. Si stima che ogni anno circa 150000 tartarughe marine finiscano catturate negli attrezzi da pesca nel Mediterraneo e che di queste oltre 40.000 muoiano.

Il movimento internazionale indipendente di operatori umanitari della ONG Médecins du Monde, da più di 60 anni lavora per favorire un cambiamento sociale attraverso programmi di assistenza sanitaria, ma a Lodi porta il reportage di Olivier Papegnies sul suo operato, con Haiti, Forgotten Cholera Outbreak, documentato a sette anni dal terremoto che ha ucciso più di 200,000 persone, tre mesi dopo l'uragano Matthew e la successiva epidemia di colera arrivata ad uccidere 10,000 persone.


Uno sguardo sul mondo. A Glance On The World Area

Argomenti sociali e umanitari particolarmente sensibili saranno protagonisti dei progetti dei quattro apprezzati fotoreporter in mostra con la sezione Uno sguardo sul mondo. A Glance On The World Area.

In questo contesto, la crisi umanitaria nel Sud Sudan è protagonista di "The Devastating Cost Of Humanitarian Crisis In South Sudan - Famine And Colera Outbreak" dell'italiano Fabio Bucciarelli; il lento processo dell’accordo di pace tra il governo colombiano e il movimento di guerriglia delle FARC dopo più di 50 anni di guerra civile lo è di "Over Fear - Colombia's Struggle For Peace" del danese Mads Nissen; il Venezuela del dopo-Chávez dilaniato da povertà e ingiustizia sarà in mostra con "Our War - Our Pain. Venezuela On The Edge" del venezuelano Oscar B. Castillo; il suprematismo americano che ha portato di recente ai fatti di Charlottesville è invece protagonista di "We The People... Divided" delllo tatunitense Mark Peterson

Sarà "Destino Final" dell'italiano Giancarlo Ceraudo a protare in mostra l’inchiesta sugli eventi e le conseguenze della dittatura militare argentina e sui "voli della morte", mentre la sezione dedicata allo Spazio approfondimento sarà caratterizzata dai reportage dal mondo del istretto gruppo di visual storytellers, fotogiornalisti, film-makers, scrittori, e artisti del collettivo fotografico NOOR.

Una selezione di venti progetti esposti saranno anche selezionati per le Mostre On the road, da Vigevano a Milano.


    Festival delle Trasformazioni
    29 settembre – 19 novembre 2017
    SFV società fotografica vigevanese
    VIGEVANO

    Travelling Festival per ANCI Lombardia
    dal 13 settembre 2017
    10 Immagini 10 Racconti
    MILANO

    Centro Culturale e Galleria San Fedele
    10 ottobre – 18 novembre 2017
    Elena Franco | Hospitalia
    MILANO

Festival della Fotografia Etica 2017: Programma

4 weekend ricchi di incontri, presentazioni ed inaugurazioni, con 20 fotografi presenti e molti di più nelle 34 mostre e gli oltre 50 incontri.

sabato 7 ottobre 2017

10.30, la curatrice Cecilia Pratizzoli presenta i vincitori del PREMIO VOGLINO 2016: Federica Sasso, Karin El Maktafi, Raffaele Petralla e Ylenia Bruzzese in Palazzo Provincia di Lodi.

11.30 visita guidata con il fotografo Fabio Bucciarelli alla sua The Devastating Cost Of Humanitarian Crisis In South Sudan: Famine And Cholera Outbreak (Il costo devastante della crisi umanitaria in Sud Sudan: carestia e scoppio del colera) a Palazzo Modigani.

15.00, visita guidata con il fotografo Oscar Castillo e la sua Nuestra Guerra – Nuestro Dolor, Violencia En Venezuela (La nostra guerra – il nostro dolore, violenza in Venezuela) sempre presso Palazzo Modigliani.

16.30 visita guidata con il fotografo Giorgio Bianchi e Donbass Stories – Spartaco And Liza (Storie della regione del Donbass – Spartaco e Liza) a Palazzo Barni, alla presenza di Michael Weir, giurato del Belfast Photo Festival.

17.00 presentazione del libro “Storytelling a chi? Guida pratica per fotografi cantastorie” di Sara Munari, presso la Sala Granata della Biblioteca di Lodi.

20.00 concerto Burdus – Acoustic Balkan Fellini presso Caffe delle Arti – Circolo Archinti.

Domenica 8 ottobre 2017

10.30 visita con il fotografo Giorgio Bianchi a Palazzo Barni. Sarà presente Michael Weir, giurato del Belfast Photo Festival.

11.30 visita guidata con il fotografo Oscar Castillo a Palazzo Modignani.

15.00 la visita guidata con la curatrice Cecilia Pratizzoli che presenterà i vincitori del PREMIO VOGLINO 2016 presso Bipielle Arte.

16.30 visita guidata con il fotografo Fabio Bucciarelli a Palazzo Modigliani.

16.00 presentazione del libro “Memories of a war reporter” di Livio Senigalliesi presso l’Asilo Garibalidi.

17.30 l’incontro I grandi maestri del reportage a cura di Luisa Bondoni. Il racconto della storia della fotografia attraverso il genere del reportage e i suoi grandi protagonisti. L’incontro sarà in Sala Granata presso la Biblioteca di Lodi.

Sabato 14 ottobre 2017

10.30 visita guidata con il fotografo EMANUELE SATOLLI – The Battle For Mosul (La battaglia per Mosul) a Palazzo Barni, Corso Vittorio Emanuele II, 17
11.30 visita guidata con SIMONE GUILLEMIN – Mine Detection Rats In Cambodia ( I ratti di APOPO che fiutano le mine antiuomo in Cambogia) a Biepielle Arte, via Polenghi Lombardo

15.30 visita guidata con il fotografo ROMAIN LAURENDEAU – Derby – e con la presenza di JAQUES SERPINSKY direttore del Festival MANIFESTO di Tolosa a Palazzo Barni, Corso Vittorio Emanuele II, 17

17.00 Consegna premi SINGLE SHOT AWARD 2017 e visita guidata alla mostra, a Palazzo Barni, Corso Vittorio Emanuele II, 17

21.00 Incontro – “La solidarietà nei luoghi dove l’uomo è fragile“.
In “Hospitalia” più della storia, l’immagine fotografica è una resurrezione. Tiziana Bonomo di ArtPhoto presenta un dialogo tra Domenico Quirico e Elena Franco, in Sala GRANATA, Biblioteca Laudense, via Solferino 72

Domenica 15 ottobre 2017

10.30 visita guidata con il fotografo ROMAIN LAURENDEAU – Derby – e con la presenza di JAQUES SERPINSKY direttore del Festival MANIFESTO di Tolosa, a Palazzo Barni, Corso Vittorio Emanuele II, 17

11.30 visita guidata con il fotografo EMANUELE SATOLLI – The Battle For Mosul (La battaglia per Mosul), a Palazzo Barni, Corso Vittorio Emanuele II, 17

15.00 visita guidata con SIMONE GUILLEMIN – Mine Detection Rats In Cambodia (I ratti di APOPO che fiutano le mine antiuomo in Cambogia), a Biepielle Arte, via Polenghi Lombardo

17.30 visita guidata – SINGLE SHOT AWARD 2017, a Palazzo Barni, Corso Vittorio Emanuele II, 17

17.30 Incontro Educational – “L’immagine dei regimi totalitari“. Incontro coordinato da Frammenti di fotografia, a cura di Ruggero Ughetti e Marco Brioni Sala GRANATA, Biblioteca Laudense, via Solferino 72

Festival della Fotografia Etica
7 - 29 ottobre 2017
Sedi varie
Lodi

  • shares
  • Mail