Vilma Pimenoff e Marco Maria Zanin – DARK MATTER

Gli Still Life fotografici di Vilma Pimenoff e Marco Maria Zanin riflettono sulla dimensione temporale della Materia Oscura dell'Arte a LABottega di Marina di Pietrasanta

Mentre gli scienziati cercano di portare le tecnologie della saga fantascientifica di Star Wars nel mondo reale, la cosmologia si spinge ben oltre la filosofia dei Sith sul Lato Oscuro, rendendo la Materia Oscura un potente stimolo alla comprensione della nostra realtà, ben oltre i sensi che guidano e le apparenze che ingannano.

A guardare oltre le apparenze e il lato insondabile di concetti mutevoli come tempo e materia è anche la Dark Matter dell'Arte, protagonista del terzo capitolo espositivo del progetto ORIGINE che, la galleria LABottega di Marina di Pietrasanta, sonda con la complicità della poetica dello still life e la sua dimensione temporale, esplorata dall'italiano Marco Maria Zanin con "Lacuna ed Equilibrio" e dalla finlandese Vilma Pimenoff con "21st Century Still".

Emulando pose e soggetti del classico still life, Vilma Pimenoff ne altera il rapporto con effimero e fugacità, sostituendo vasi di fiori e frutta con composizioni tridimensionali degli stessi, realizzate con tovaglie di plastica stampate che impiegano centinaia di anni per decomporsi.

Un post condiviso da @vilmapimenoff in data:


La serie "21st Century Still", esposta anche sotto la metro di Parigi con il Festival Circulation(s) 2016, offre un sagace commento visivo al consumismo delle immagini, capace di spingere l'ossessione della perfezione a bramare il falso.


Usando la fotografia alla stregua di altre discipline, per toccare "diverse corde dell’anima umana" e il rapporto dell’uomo con il proprio tempo, con "Lacuna ed Equilibrio" Marco Maria Zanin ho scelto con cura le macerie della città di San Paolo del Brasile, periodicamente demolita e ricostruita dalla brama di profitto, per collocarle in uno spazio neutro e ideale a fornire altri livelli di lettura e riflessione.

Un post condiviso da Marco Maria Zanin (@marcomariazanin) in data:


San Paolo del Brasile, nella sua disorganizzazione arbitraria, è una città che ricostruisce se stessa tre volte ogni cento anni. Espressione del rapporto patologico con il tempo della società contemporanea, edifici vengono costantemente demoliti per far spazio ad altri con caratteristiche più funzionali al massimo profitto del momento, destinati a diventare essi stessi rovine in poche decine di anni.

Le tonnellate di detriti di questo processo di smantellamento vengono prima accumulate nelle caçambas, grossi contenitori di ferro posti nelle strade di fronte ai cantieri della città, e poi, in un viaggio oscuro, portati via.

Cercando una guida in Giorgio Morandi, che dipinse tutta la vita oggetti della umile quotidianità riuscendo ad elevarli ad una dimensione atemporale e metafisica, ho scelto con cura le macerie della città demolita, provando a collocarle in uno spazio neutro, osservando se fuori dalle dinamiche che ne hanno definito il destino, fossero possibili altri livelli di lettura.
Marco Maria Zanin

My work 'Natura Morta V' part of the show 'Attualità di Morandi' at Museo MAMBO in Bologna

Un post condiviso da Marco Maria Zanin (@marcomariazanin) in data:


Da sabato 15 luglio la galleria LABottega volge lo sguardo verso la materia oscura dell'arte con DARK MATTER a cura di Francesco Mutti e l'intervento espositivo congiunto che rende la manifestazione reale dei concetti di tempo e materia, una parafrasi visiva del nostro contemporaneo, in mutevole equilibrio tra gli ideali di bello, di vero, di reale e di illusorio<.>

"Con DARK MATTER Origine decide di registrare il proprio obiettivo sull'incorruttibilità del Tempo e sulla cristallizzazione dell'istante narrato come conseguenza di un processo di distruzione/ricostruzione della materia visiva, proiettata verso una totale e squillante rifondazione strutturale."

Vilma Pimenoff e Marco Maria Zanin
DARK MATTER

15 luglio - 3 settembre 2017
Inaugurazione: sabato 15 luglio 2017, ore 19.00
LABottega
viale Apua, 188
Marina di Pietrasanta (Lucca)

Foto | Vilma Pimenoff e Marco Maria Zanin – DARK MATTER, courtesy LABottega

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 56 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO