Nikon D850, prima presa di contatto della reflex full frame da 46 Megapixel

La mia prima presa di contatto con la nuova reflex full frame Nikon D850, dotata di sensore CMOS retroilluminato da 46 Megapixel

00_p1920682.jpg

Speravo che ormai la corsa ai Megapixel si fosse arrestata. Invece basta prendere in considerazione la nuova Nikon D850 per verificare come questo continuo rialzo della risoluzione sembra non avere mai fine. Infatti l'ultima nata è una reflex full frame con sensore da ben 46 Megapixel.

Ovvero rialza di ben 10 Megapixel la già ragguardevole risoluzione della "vecchia" Nikon D810. Ma lo fa scegliendo un sensore retroilluminato e utilizzando lo stesso processore Expeed 5 utilizzato sull'ammiraglia Nikon D5. Quindi si presuppone che abbia una resa ottima anche ad alti valori ISO.

Proprio quello che sto verificando oggi, visto che la Nikon D850 è appena arrivata sulla mia scrivania, come magari avrete visto se avete seguito il mio live su Facebook. Le prime impressioni sono più che positive: ottima ergonomia e comandi fulminei nella risposta.

Si apprezza in particolare il mirino, ampio e luminoso, il joystick per la selezione del punto di messa a fuoco, il touch screen orientabile, prezioso sia in fase di ripresa che di riproduzione. Da sottolineare poi la presenza di un doppio slot per schede di memoria, una di tipo SD e una di tipo XQD.

Nessun problema quindi nella gestione della mole di dati generata dal sensore sia quando fotografiamo che quando riprendiamo video, che possono spingersi fino al 4K in 30p oppure al FullHD in 120p. Queste sono però solo le prime impressioni. Per la recensione completa, come sempre corredata da immagini di prova, dovete aspettare ancora qualche giorno: restate sintonizzati!

  • shares
  • Mail