L'orso sperduto tra i rifiuti in Canada, la foto di Troy Moth

Ci sono foto che riescono a raccontare con estrema precisione il mondo in cui viviamo, a volte basta una singola immagine per farci capire a che derive siamo arrivati per colpa nostra. Il fotografo Troy Moth ha condiviso sulla sua pagina Instagram una foto scattata in Canada ad un povero orso sperduto tra i rifiuti. Sembra di essere in una dimensione senza tempo e senza spazio, lontanissimo da noi e da quello che potrebbe esserci familiare come esseri umani.


La cosa che lascia sconvolti è che, anche se Troy Moth ha scattato la foto in una comunità remota dell'Ontario, quella spazzatura, quella sporcizia arriva da noi, dalle nostre case ed è frutto dei nostri bisogni. La allontaniamo dal nostro orticello e non la vediamo più, ma poi ci devono convivere gli animali, gli unici la cui presenza sulla terra non inquina. La foto si intola “Invisible Horseman – 2017” che significa cavaliere invisibile.

Troy Moth ha raccontato:

“Una volta arrivato in quel luogo incredibile non riuscii a scattare. Il giorno dopo decisi di tornare, ero più preparato ad affrontare quella situazione. Ho pianto quando ho scattato la foto, ho pianto quando ci ho lavorato. E di nuovo ho pianto tante volte quando ho ripensato a quel momento. E' sicuramente la fotografia più straziante che io abbia mai scattato. Il tema dell'apocalisse è molto evidente in questa fotografia. L'ho percepito quando ho preso la macchinetta e ho scattato la foto. Mi trovavo in un luogo isolato, non c'era nulla per miglia e miglia, solo rifiuti e natura. In quel momento ho realizzato come tutto quello fosse distante da noi, come tutto quello fosse in realtà invisibile agli occhi umani”.

Troy Moth

Foto | @ Troy Moth

  • shares
  • +1
  • Mail