Niente droni su sette centrali nucleari negli USA

Niente droni su sette centrali nucleari negli USA

Potrebbe sembrare scontato ma evidentemente non lo è, negli Stati Uniti adesso è vietato per legge far volare i droni nei pressi delle centrali nucleari. La Federal Aviation Administration USA ha stabilito che sette stabilimenti del Department of Energy (DOE) sono considerati no fly zone, è vietato utilizzare i droni e apparecchiature simili nel raggio di 122 metri intorno a questi stabilimenti. La decisione mi sembra più che giusta, anzi forse doveva essere fatta prima questa legge perché gli impianti nucleari sono già strutture che vivono di equilibri delicati, i droni possono solo portare pericoli inutili e potenzialmente disastrosi. Se pensiamo a quanti incidenti sono stati causati dall’uso sconsiderato dei droni, è chiaro che l’ultimo posto a cui dovrebbero avvicinarsi sono le centrali nucleari.

Gli impianti americani che sono off limits per i droni sono i seguenti:

  • Hanford Site, Franklin County, WA

  • Pantex Site, Panhandle, TX

  • Los Alamos National Laboratory, Los Alamos, NM

  • Idaho National Laboratory, Idaho Falls, ID

  • Savannah River National Laboratory, Aiken, SC

  • Y-12 National Security Site, Oak Ridge, TN

  • Oak Ridge National Laboratory, Oak Ridge, TN

Questa decisione è stata presa dalla Federal Aviation Administration USA su segnalazione del Dipartimento dell'Energia.

foto | dji

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO