L'attacco Nikon Z teoricamente può accettare ottiche f/0.65

Il nuovo attacco Nikon Z è stato concepito per dare priorità alla luce, tema centrale della sua intera campagna pubblicitaria pre e post annuncio.

In una recente intervista con il magazine online francese Mizuwari, il direttore marketing Nicolas Gillet di Nikon France ha detto che la principale limitazione da attribuire al sistema Nikon F è la possibilità di supportare lenti autofocus con un'apertura massima di f/1.4.

Il sistema Nikon Z ridefinisce gli standard, spingendosi teoricamente (secondo i calcoli dei tecnici che l'hanno sviluppato) ad un rapporto focale di f/0,65. Si tratta di un valore estremo, che attualmente non troviamo in nessuna ottica; il dato certo è però che arriveranno a breve focali con aperture inferiori all'f/1.

Alla presentazione del sistema Nikon Z il produttore nipponico ha infatti annunciato lo sviluppo di un Nikkor 58mm f/0,95 Noct, mentre alcuni rumors riportano lo sviluppo di un 52mm f/0,9 e di un 36mm f/1,2.

Questo vorrebbe dire che il sistema Nikon Z, con il tiraggio ridotto e la flangia più larga, possa essere ancora molto attuale anche fra generazioni. D'altro canto pensiamo che sia molto improbabile che Nikon presenti un'ottica con un rapporto f/0,65: già il 58 f/0,95 ha una profondità di campo ridottissima e dimensioni davvero notevoli.

 

  • shares
  • +1
  • Mail