Rumors | Nuove informazioni sui sensori Sony

Se in Giappone il video 8K è una realtà entrata ormai a far parte del mondo broadcast, si è ancora lontani - ma non troppo - dal vedere il concretizzarsi di questa risoluzione nel campo consumer.

Ad ogni modo, secondo quanto riportato dagli scorsi rumors sui sensori registrati da Sony, sembra di essere più vicini di quanto si possa pensare al raggiungimento - almeno sulla carta - di questo traguardo: i due sensori a 16 bit, con risoluzioni rispettivamente di 60 e 35 megapixel, presenterebbero infatti la possibilità di catturare in 8K fino a 60fps.

SonyAddict sembra aver trovato quelle che sono le caratteristiche tecniche del sensore da 35MP, siglato IMX435AQJ, confermando che sulla carta si tratti davvero di un ottimo CMOS Stacked. La risoluzione effettiva è di 36,40 megapixel, con conversione A/D a 16-bit ed output video a 33,45 milioni di pixel (con taglio 16:9). Non manca ovviamente l'otturatore elettronico, che permette elevatissime velocità di cattura abbassando la profondità in bit.

Si tratta di un sensore progettato per una grande quantità di applicazioni, da quella industriale o di sorveglianza fino all'utilizzo su fotocamere e camcorder. Quest'ultimo dato non ci fa escludere che l'IMX435AQJ possa comparire su una delle prossime mirrorless full frame Sony.

Non ci resta dunque che aspettare, considerando che ancora deve arrivare la Sony A7s III, la quale presenterà delle features molto avanzate in campo video. Dunque cosa avremo? L'A7S, in entrambe le sue generazioni, ha presentato la risoluzione più bassa necessaria alla ripresa in 4K con la caratteristica "collaterale" di avere un'eccezionale resa ad alti ISO grazie ai pixel più grandi. La domanda da porsi è: Sony rinuncerà al low light per l'8K? 

  • shares
  • +1
  • Mail