Steve McCurry e l'ultimo rullino Kodachrome

Oggi vi presentiamo un affascinante documentario che vede il fotografo Steve McCurry impegnato a scattare 36 fotografie della pellicola Kodak Kodachrome ed in particolare l’ultimo rullo prodotto dall’azienda. La pellicola Kodak Kodachrome è la prima a colori a basarsi sul metodo sottrattivo, la produzione è durata per ben 74 anni ed è stata proposta in moltissimi formati, adatti sia alla fotografia che al video.

La pellicola Kodak Kodachrome è stata realizzata nei seguenti formati: 8mm, Super 8, 16 mm e 35 mm per il cinema e 35 mm, 120, 110, 126, 127, 828, e grandi formati per la fotografia. Amata dai professionisti, ha avuto un grande successo negli anni Settanta per poi subire una inflessione negli anni Ottanta quando la competizione con le altre pellicole a colori si è fatta dura e al cinema sono arrivate le riprese video. La Kodak ha cessato la produzione di questa pellicola nel 2009, lo sviluppo nei laboratori l’anno successivo, nel 2010.

Proprio al 2009 risale questo bellissimo video prodotto dal National Geographic che vede il fotografo Steve McCurry alle prese con lo studio e l’utilizzo dell’ultima Kodachrome prodotta, pellicola che tra l’altro lui ha usato per una buona parte della sua carriera. Fu proprio lui a proporre il progetto a Kodak e ad organizzare il documentario, una retrospettiva nostalgica e commovente di questo rullino, di cui disse: "è stata una pellicola meravigliosa".

Il documentario è stato realizzato in giro per il mondo e oltre alle fotografie, in questi magici 30 minuti possiamo ascoltare i consigli, le dritte e le emozioni di questo grande maestro della fotografia, il primo a proporre il calendario Pirelli senza foto di nudo. Mettetevi comode e fatevi ispirare da McCurry per la creazione delle vostre immagini.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 152 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO