The Bosnian Identity di Matteo Bastianelli - foto, libro e film

Viaggio nella memoria con The Bosnian Identity di Matteo Bastianelli, un progetto multimediale a lungo termine, fotografato per anni, raccolto nelle pagine di un libro, nei fotogrammi di un film documentario, fresco di premio al BiF&st 2013, alla sua prima romana.

The Bosnian Identity - Nisici Bosnia Herzegovina, 2009 © Matteo Bastianelli


Lo sguardo di Matteo Bastianelli, che segue l'istinto, le ombre, chi non ha voce per raccontare storie, e tutto quello che emerge quando ti avvicini abbastanza, è familiare quanto i suoi progetti documentari a lungo termine.

Oggi però torno nei Balcani, seguendo le evoluzioni del lungo viaggio di ricerca intrapreso da Matteo con The Bosnian Identity ... quella sopravvissuta alla fine della ex-Jugoslavia, alle foto scolorite, nascosta tra le macerie e dietro le cicatrici, i fantasmi dei dispersi e le ombre del presente.


The Bosnian Identity è il mio modo di vedere la cultura bosniaca e musulmana all'interno di quel periplo di popoli e culture che da sempre costituivano l'anima di una Bosnia multietnica, lavata via col sangue. La straordinarietà di quel normale scorrere dei giorni, apparentemente sempre uguali eppure unici, è il grido alla vita di una terra pregna di morte. Un ritratto della società bosniaca in divenire, in un costante percorso di riconoscimento di se stessi, di recupero dal passato nel tentativo di ricerca e individuazione di una comune identità bosniaca. Luci e ombre disegnano le storie in un filo sottile tra la vita e la morte che scandisce tutto il racconto.

Quella fotografata e raccolta dal progetto editoriale, edito da Postcart nel novembre del 2012, con foto e interviste di Matteo Bastianelli e la prefazione di Gigi Riva, che ha vinto la nona edizione del Premio Marco Bastianelli per il miglior libro opera prima, tutto da sfogliare anche nel video che segue.

The Bosnian Identity-videobook from Matteo Bastianelli on Vimeo.

Quella seguita e ripresa dal film documentario, scritto, diretto e fotografato da Matteo Bastianelli, e prodotto con Di.Co.Spe.- Università Roma Tre, che ha ricevuto il premio Vittorio de Seta per il regista del miglior film documentario, al BIF&ST-Bari International Film Festival 2013.


"Il documentario ha il merito di aver raccontato lo smarrimento, la rabbia e la voglia di rinascere del popolo bosniaco, con uno sguardo puntuale e mai patetico, forte ma delicato, con una impeccabile cura formale e un profondo rispetto per i personaggi e i luoghi ritratti".

The Bosnian Identity - Trailer ufficiale from Matteo Bastianelli on Vimeo.

The Bosnian Identity è anche tra i film finalisti in concorso al 31° Bellaria film festival, mentre la prima romana è programmata per giovedì 23 maggio alle ore 20.45 al Piccolo Apollo - Centro Aggregativo Apollo 11, c/o Itis Galilei (ingresso laterale di via Bixio, angolo via Conte Verde), preceduta da un aperitivo, seguita dall'incontro con Matteo e il giornalista Gigi Riva (caporedattore esteri de L'Espresso).

L'ingresso è riservato ai soci, ma l'ostacolo è superabile (tessera mensile 5,00 € - sottoscrizione libera per ogni evento).

In alternativa mercoledì 22 maggio, alle ore 17.45, si può anche approfittare della presentazione del libro e della proiezione di un estratto del documentario omonimo, presso la Scuola Romana di Fotografia e Cinema (via Giosuè Borsi 18), dove Bastianelli ha conseguito un master 'in reportage d'autore e fotogiornalismo, nell'ambito del ciclo di incontri con gli ex studenti "La professione attraverso la scuola".

Foto | The Bosnian Identity © Matteo Bastianelli
Via | Facebook

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 66 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO