Vivere a Napoli, un inno d'amore in timelapse per promuovere il progetto sociale Città di Partenope

Tante ragioni per portare Napoli nel cuore, tutte nello stesso video, finalizzato alla promozione del progetto sociale "Città di Partenope".



Questo video è un inno alla vita all'ombra del Vesuvio. Composto da un insieme di immagini accelerate, alla maniera dei timelapse che vi abbiamo presentato spesso, è ben più di uno spot per glorificare una città dalle mille contraddizioni. Scorci bellissimi e struggenti, accompagnati da parole commuoventi, che suonano come slogan gridati contro tutte le fughe di cervelli. Realizzato con un budget minimo dall'agenzia di comunicazione Agrelli&Basta con la collaborazione di Riccardo Marchese, è uno dei più importanti tasselli del progetto sociale "Città di Partenope", centro urbano virtuale che unisce cittadini reali desiderosi di veicolare contenuti positivi collegati alla realtà napoletana e conta già 6551 iscritti (alle 13.06 di sabato 21 settembre 2013), ai quali vi invitiamo ad aggiungervi se condividete la medesima passione per il capoluogo partenopeo.
L'esplicita approvazione di un decalogo di regole sul senso civico è infatti necessaria per procedere all'iscrizione, online, gratuita e non vincolata al reale luogo di residenza, all'Anagrafe partenopea, con tanto di annessa ricezione della Carta d'Identità di "partenopeo", da sfoggiare rigorosamente con un certo orgoglio.

Amare Napoli è un sorriso dopo una tempesta, perché se la chiamano la città del sole ci sarà pure un perché (...)
Vivere a Napoli è l'unico modo per capire "poi muori".

Via | claudioagrelli.it

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 37 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO