Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG


Google da sempre cerca di rendere più rapida la navigazione online ed oggi ha rilasciato un nuovo formato grafico con cui vorrebbe sostituire WebP.

Le immagini sono la causa principale della latenza nel caricamento delle pagine. I formati attuali sono stati scritti più di dieci anni fa, ma nel frattempo la ricerca è andata avanti. Il formato WebP è la risposta di Google con cui vuole diminuire la dimensione delle immagini mantenendo la stessa qualità e risoluzione.

WebP è lossy come JPEG si basa sugli stessi algoritmi utilizzati per VP8, il codec video open source rilasciato da Google in maggio. Per avere una stima della bontà del formato sono state prese a caso 1.000.000 di immagini dalla rete e codificate in WebP con un risparmio medio del 39% di byte.

La trasparenza verrà introdotta nel formato in un aggiornamento futuro. Migrare tutta la grande rete al nuovo formato non sarà molto semplice, ma la licenza e la voglia di Google di collaborare per la riuscita del progetto potrebbero far riuscire l'impresa precedentemente fallita dal formato Jpeg 2000.

Secondo voi riuscirà WebP ad imporsi come serio opponente di Jpeg?

Via | Chromium

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO