Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

Scritto da: -


Google da sempre cerca di rendere più rapida la navigazione online ed oggi ha rilasciato un nuovo formato grafico con cui vorrebbe sostituire WebP.

Le immagini sono la causa principale della latenza nel caricamento delle pagine. I formati attuali sono stati scritti più di dieci anni fa, ma nel frattempo la ricerca è andata avanti. Il formato WebP è la risposta di Google con cui vuole diminuire la dimensione delle immagini mantenendo la stessa qualità e risoluzione.

WebP è lossy come JPEG si basa sugli stessi algoritmi utilizzati per VP8, il codec video open source rilasciato da Google in maggio. Per avere una stima della bontà del formato sono state prese a caso 1.000.000 di immagini dalla rete e codificate in WebP con un risparmio medio del 39% di byte.

La trasparenza verrà introdotta nel formato in un aggiornamento futuro. Migrare tutta la grande rete al nuovo formato non sarà molto semplice, ma la licenza e la voglia di Google di collaborare per la riuscita del progetto potrebbero far riuscire l’impresa precedentemente fallita dal formato Jpeg 2000.

Secondo voi riuscirà WebP ad imporsi come serio opponente di Jpeg?

Via | Chromium

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

    Posted by: AndreaUP

    e quel migliaio di modelli di fotocamere che scattano in JPG? una bella conversione ogni volta che si importano gli scatti sul computer? certo, come no. finchè non saranno le case produttrici stesse a trovare un formato che oltre a diminuire il peso aumenti la qualità, le cose non cambieranno. la rete è in espansione: aumentano gli spazi di storage e la velocità di connessione ergo anche se i file non sono delle piume poco cambia. poi voglio vedere chi ha un sito se per risparmiare spazio si mette a convertire tutte le immagini presenti nella pagina per poi reuploadarle e rilinkare tutto nei codici sorgente. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

    Posted by:

    Quoto... Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

    Posted by: infiniteloop

    tempo al tempo, chiaramente ora e per i prossimi anni le cose non cambieranno, ma si inizia sempre un pò alla volta, tra 5 - 6 anni sarà tutto cambiato, a iniziare delle fotocamere, ai programmi di gestione grafica, e in fine on line. dire che non bisogna preoccuparsene solo perché la velocità della rete aumenta e anche le capacità di storage non ha senso, ormai il formato è vecchio, e continuare così è solo uno spreco di risorse… webP è una tecnologia migliore, immagini migliori, e in meno spazio, cosa volere di più? mi sembra il caso di adottarla… se posso avere tutto quello che ho in 1 TB di spazio nella metà della capienza e ad una qualità superiore, perché no?? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

    Posted by:

    E' ovvio che se la conversione dovesse avvenire non avverrebbe in una settimana e nemmeno in un anno, ma se dovesse prendere piede il formato magari con tools che convertono automaticamente le foto quando le carichi sul web o quando le scarichi dalla fotocamera sarebbe una gran cosa. Ovviamente per "sconfiggere" il jpeg ci vorrebbero decenni… E poi non e' che il jpeg mi sia cosi antipatico :D Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

    Posted by: AndreaUP

    #3 il problema è che non si parla di qualità superiore ma solo di risparmio di spazio. credo fortemente che per fare il botto un nuovo formato debba presentare entrambi i fattori. gli esseri umani sono pigri: preferiscono comprare spazio piuttosto che perdere tempo in conversioni senza avere maggiore qualità. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

    Posted by:

    ma perchè convertire? questo si affiancherà al jpg. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

    Posted by: marioII

    la maggior parte di chi naviga in web (e sa fare solo quello) ha un monitor di m er da e tu mi vieni a parlare di qualità? Facebook comprime le foto da paura, qualcuno se ne è mai accorto? io, tu, e poi? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

    Posted by:

    E anche io per questo ho scritto una guida su come poter caricare le immagini su facebook facendole visualizzare a una qualità accettabile <a href='http://marcocrupifoto.blogspot.com/2010/08/facebook-e-la-fotografia-creare-una.html' rel='nofollow'>http://marcocrupifoto.blogspot.com/2010/08/facebook-e-la-fotografia-creare-una.html</a> Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

    Posted by: diochino85

    nel 2010 questo discorso è assolutamente ridicolo, internet è velocissimo! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

    Posted by: diochino85

    la compressione di facebook è terrificante sui toni scuri le mezzanature sono allucinanti! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

    Posted by: ansimo

    @1: tutto risolvibile con un firmware ad hoc! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Google WebP, un nuovo formato per sostituire JPEG

    Posted by: mr_wolf

    Sui siti Web le foto si pubblicano scalate a formati tipo 900x500, quindi il nuovo formato sarà utile sicuramente. Di certo bisognerà aspettare che tutti passino a browser che supportino il nuovo formato. Firefox e Chrome che si autoaggiornano non avranno problemi, ma gli utenti di IE ci metteranno anni ad avere il supporto per il nuovo formato. Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Clickblog.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.