Olympus, niente più reflex in futuro

Scritto da: -


Fotopolis ha intervistato Toshiyuki Terada di Olympus durante la sua presenta al Photokina e ci aiutano a delineare meglio la visione che ha l’azienda sul futuro del mercato.

Nonostante già sapessimo che Olympus sta puntando tantissimo sulle Pen, è stato detto in maniera molto chiara che non ci saranno rimpiazzi per le reflex entry-level che saranno sostituite a listino dalle micro quattro terzi. Nel prossimo futuro arriverà anche una Pen decisamente più professionale, ma non sono ancora stati finalizzati né i dettagli né la data di lancio.

Uno dei traguardi che vede Olympus è l’abbandono definitivo del mercato delle reflex, ma questo non succederà nel brevissimo periodo perché il mercato non è ancora pronto e perché ci sono gli attuali utenti che devono essere supportati.

Via | PhotoRumors

Vota l'articolo:
3.86 su 5.00 basato su 22 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: barabba82

    rip, ma non ne sentiremo la mancanza! :) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    lol! una pen professionale? un pò un controsenso… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: PASM

    Perché controsenso? Da quando serve lo specchio per diventare pro? (forse solo per i pro vanitosi!!! hihihih ;P ) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 4 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    Mi sembra molto strano è solo un Rumors dopotutto, cioè una dichiarazione del genere sarà stata data dopo un festino a base di alcol. Sono notizie da prendere con le pinze, sinceramente mi pare un pò esagerato. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 5 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    @PASM Non è una questione di specchio, ma un AF a contrasto sul sensore, e da schermo lcd è uno strazio!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 6 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: PASM

    ah, solo per l'AF? - ma tutti i pro necessitano di AF iperveloci? - hai notato l'ultima implementazione di AF a contrasto su m4/3? Su youtube ci sono alcuni video dove testano l'AF della Panasonic GH2 - nel rumor non si mensiona di che tipologia sia l'AF, tempo fa erano passati alcuni rumor su un anello adattatore 4/3-m4/3 con specchio integrato e sensore AF a differenza di fase. Comunque mi sembra possibilissimo questo rumor, in fondo la tecnologia reflex, per quanto ancora migliorabile, è molto vecchia e macchinosa, non mi meraviglierei di vederene fra alcuni anni la sua estinzione. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 7 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: Klimt

    La tecnologia reflex avrà anche tanti anni, ma è l'unica tecnologia che si ricordare il fatto, che prima di fare una fotografia il fotografo deve guardare. Voglio dire che il sistema reflex è l'unico che permette la visione diretta di quello che stiamo andando a fotografare. Non c'è nessuno schermo, o mirino elettronico, che possa sostituire la visione (quasi) diretta che il pentaprisma regala al fotografo. Possiamo avere la migliore macchina fotografica, ma se poi dobbiamo fare i conti con le distorsioni date dalla visione elettronica, allora non ha più senso. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 8 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    Non ci credo!!! Pochi giorni fa argomentavo la mia "diffidenza" verso Olympus ricordando una serie di repentini cambi di strategia adottati da questo marchio da quando produce apparecchi fotografici e citavo, tra gli altri, l'episodio più clamoroso: l'abbandono repentino e mai spiegato della tecnologia reflex tra la fine degli anni '80 e l'inizio dei '90, in seguito all'insuccesso della prima macchina AF. Qualche utente Oly ha detto: quella è preistoria! Ho risposto: me lo auguro. Ero e sono sincero, non mi interessano le guerre di marchio, anzi mi piacerebbe rivedere Petri, Miranda, Zenith e tanti altri fantasmi usciti di scena col tramonto dell'analogico. Se quel che leggo fosse vero, sarebbe come vincere controvoglia una scommessa… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 9 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    usate una qualsiasi macchina digitale con af a contrasto, e mirino a display sotto il sole di giorno per strada…. poi vediamo se il mirino a pentaprisma è qualcosa di inutile… un professionista che fa foto da studio forse forse… ma per i professionisti usare una pen per fotografia paesaggistica, naturalistica, o anche matrimonialista… ma coma fa? mah… io non faccio guerra di marchi. odio solo sentir dire che una evil che sia è meglio di una reflex e le siano alla fine dei loro anni… mah… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 10 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    io mi chiedo: con situazioni di luce scarsa, molto scarsa, tipo quella di notte, per cui servono 30 secondi per avere una fotografia, il display avrà un refresh piu veloce dell'occhio umano? e senza scie…? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 11 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    No caro Crupi si tratta di una dichiarazione fatta a margine del Photokina (quella manifestazione di cui tu sentirari solo parlare) e rilasciata ad una noto portale online (mica il tuo fotolandia su tuitter o facebook). Insomma sembravi sparito ed invece torni ancora qui con il tuo tono saccente da pivellino ancora sporco di latte? Almeno le altre volte farneticavi su dati tecnici raccolti in rete…ora invece pensi di possedere le verità assolute? Sono scelte di marketing. Meglio diventare un punto di riferimento per le mirrorless che continuare ad inseguire chimere cercando di contrastare i grossi marchi tutto li! P.S.: Per favore torna sui tuoi amati social network che in una settimana di assenza qui su clickblog nessuno ha sentito la tua mancanza!!!!! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 12 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: PASM

    @ klimt Concordo e prima non ho detto il contrario. rileggi ;) @ digitanalogico Considerala vinta la scommessa. E' da diverso tempo che arrivano segnali eloquenti, il 4/3 sta lentamente ma inesorabilmente cedendo il passo al m4/3. Certo, stavolta non si tratta di abbandono, ma più di evoluzione sostanziale (sul m4/3 puoi continuare ad usare il corredo 4/3) @ infiniteloop Chi ha parlato di inutilità del pentaprisma??? Sei un pò pretestuoso. Comunque il mirino elettronico sotto il sole è usabilissimo, magari è il monitor ad essere inutilizzabile. ;) Un pro paesaggista userà una medioformato per la massima risoluzione, un pro naturalista userà un APS Canon-Nikon per velocità AF e FOV 1,5x, un pro matrimonialista userà una fullframe per sfocare creativamente. Ma esistono tanti altri settori perché bisogna sempre estremizzare? Odiare, perché odiare??? Ognuno è libero di pensare ciò che vuole, giusto o sbagliato che sia, sai che noia pensarla tutti alla stessa maniera. E poi evidenziami chi in questo post ha affermato che le evil siano meglio delle reflex e soprattutto che sono alla fine dei loro anni….due sono le cose che mi vien da pensare, o non sai leggere, oppure sei moooolto pretestuoso e leggi come ti suggerisce la tua antipatia verso determinate tecnologie. Però spero di sbagliarmi e di leggere una tua smentita. :) @ cesare augusto La questione delle inquadrature in luce scarsa c'è tutta, gli attuali mirini ottici in queste condizioni si riempono di banding ed il refresh è molto visibile, ma ti chiedo, con 30" di esposizione immagino che sia difficile veder qualcosa anche in un mirino ottico e soprattutto con quei tempi immagino tu stia componendo una scena sostanzialmente statica, quindi prendere i riferimenti per la composizione dovrebbe essere molto semplice (paradossalmente anche più semplice sui mirini elettronici dato che amplificano la luce rispetto a quelli ottici) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 13 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    Quoto in tutto e per tutto PASM, ogni "genere" può avere marchi e modelli di riferimento tutto lì. @cesare augusto: scatto spesso in notturna e ti assicuro che un' esposizione di 30 secondi è un'inezia. Per un notturno 30 secondi sono come l'attimo decisivo di HCB. Prova a fare pose da 40 minuti o da un'ora e poi se ne può riparlare. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 14 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: diochino85

    Lo specchio non è un vezzo! Cmq a tutti quelli che mi dicevano che olympus viveva… ha ha ha Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 15 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: lastprince

    2000(piu' o meno) : escono le prime digitali . un mio amico :" sara' un flop , la macchina con la pellicola ha piu' o meno 54 milioni di pixel quelle di adesso ne hanno dai 2 ai 5 massimo .ci vorranno almeno 15 anni per avere lo stesso risultato. è ridicolo. la reflex a pellicola non morira' mai." 2004 la nikon smette di produrre la F5 e annuncia che non produrra' piu' reflex a pellicola . che fine fara' lo specchio? beh..considerando che la teconologia fa' passi da gigante , che lo specchio fa' cmq tremare la macchina ,che se uno fa' foto al buio con lo specchio non vede nulla mentre con un mirino live view vedi il risultato della foto che farai , che le macchine diventeranno sempre piu' piccole (questa è una corsa che le case produttrici fanno da sempre..ai giapponesi piace il piccolo ), considerando tutto questo, mi incuriosisce sapere cosa succedera' tra 5 anni . sapendo benissimo che tra 5 anni ci saranno sempre ragazzini presuntuosi di 22 anni che con la solita saccenza ci spiegheranno la fotografia e le macchine fotografiche . Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 16 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    @PASM sto a quel che leggo: abbandono definitivo del mercato delle reflex, che tradotto in soldoni significa: abbandono definitivo di una tecnologia e non di un tipo di baionetta (4/3 o icro 4/3), a meno che l'autore di questa nota non prenda cantonate… @altri c'è gente che parla a sproposito ma in fondo ha bisogno di spiegazioni da parte di chi ne sa di più e c'è gente che ne sa di più ma non spiega e preferisce infierire su chi sa meno, col risultato che la "cultura" fotografica resta a zero a favore dello sfottò… ma che senso ha? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 17 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    Galanteantonio come al solito i provocatori come te non mancano mai, io commento dove mi pare e piace, essere stupito per un cambio di rotta del genere non mi sembra poco e non mi sembra di essere stato saccente. Invece tu con la tua barba bianca e la cafonaggine da mezza età si che hai stile, i miei complimenti ;) Una Micro 4/3 è comoda per certe cose scomoda per altre, a volte avere una macchina con un peso più consistente è utile, poi questione di gusti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 18 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: setteste

    stavo per fare lo stesso esempio di lastprince…fino 10 anni fa pochi credevano nel digitale, come adesso pochi credono nel sistema senza specchio…. limitandosi a vedere il presente, ignorando che, probabilmente, tra solo 2-3 aa questo nuovo sistema potrebbe essere molto più vantaggioso del "vecchio"sistema a specchio… infine basta pensare che passi da gigante che si sono fatti in 1-2 anni… la prima pen aveva l'AF lento, ma guardate la nuova GH2!!! ecco, adesso provate ad immaginare come potrebbe essere tra 2 aa… poi pensate alla raffica, che nelle reflex raggiunge al massimo 10fps…senza specchio non ci saranno più limiti meccanici, saranno solo limiti legati al tempo di processamento, e quindi legati alla tecnologia (in continua evoluzione)… ci saranno MOLTI vantaggi oltre al vantaggio dello spazio! pensate anche in futuro, non solo ad oggi… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 19 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: digeiset

    da professionista dico: se mi danno un visore buono chisseneimporta dello specchio. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 20 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    Quoto digeiset, secondo me qualunque soluzione troveranno se sarà valida sarà ben accetta è difficile ma niente è impossibile. Io il micro 4/3 lo amo per la street photography però penso che in altri generi un corpo macchina più grosso faccia comodo perché è più stabile soprattutto quando c'è da montare ottiche di certe dimensioni. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 21 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    Allora posso informarvi senza passare per presuntuoso? Proprio Lunedi in PolyPhoto ( casa importatrice del marchio OLYMPUS ) v'è stata una riunione informativa per tutti i rappresentanti di questo glorioso e così discusso marchio nipponico. Risultato: OLYMPUS come si sa punta molto sul sistema "Pen", che sostituirà totalmente nel 2011 le reflex Semi-pro ( alias e-450, e-620, e-30 ), per ovvi motivi: il sensore e soprattutto il PROCESSORE TruePicV + verranno montati sulle PEN. Soprattutto dicevo il Processore ha fatto fare significativamente un balzo avanti ai sensori quattroterzi ( e M4/3 ): con assoluta mancanza di moirè e falsi colori, con un ottima uscita in HDR in un solo scatto e dunque anche a soggetti in movimento, con una gamma dinamica molto estesa, e dai colori molto ma molto simili alla realtà e poco influenzabili anche da luci artificiali. Posto a proposito questo Link ( visitatelo se siete interessati a ciò che davvero corposamente OLYMPUS propone con la E-5 prima di esprimere pareri x favore ): <a href='http://robinwong.blogspot.com/2010/10/olympus-e-5-review-concluding-remarks.html' rel='nofollow'>http://robinwong.blogspot.com/2010/10/olympus-e-5-review-concluding-remarks.html</a>. Detto ( e spero visto ) ciò, bisogna specificare agli utenti Canoninkonisti che molti dei sensori Canon e Nikon ecc, sono semplicemente dei vecchi ( ed affidabili ) sensori dall'ottima prospettiva di sviluppo e che dunque grazie ai processori risplendono a vita nuova venendo riproposti come novità assoluta. Così farà anche OLYMPUS, per questo si legge nell'intervista quella frase che dice " abbiamo notevoli prospettive di sviluppo sul sensore M4/3". Nel 2011 Olympus rilascerà delle compatte di qualità assoluta ( "Pen" ad ottiche non intercambiabili, con un nuovo sensore Kodak ed il processore True Pic V già visto su E-30, E-620 ed E-450 ) che sostituiranno la Pen E-PL1 già da Marzo! In contemporanea uscirà a prezzi da reflex Entry level ( da 599 a 999 in su con kit base ) la nuova gamma PEN "semi-pro", alla quale si potranno attaccare una serie infinita ( ora in produzione ) di ottiche microquattroterzi e le stesse ottiche quattroterzi dei clienti già possessori di semi-Pro OLYMPUS. Per questo non andranno a sviluppare altre ottiche QuattrTerzi: Olympus non abbisogna di creare altre ottiche avendo lo stabilizzatore integrato nei suoi corpi macchina. Dunque le ben 3 gamme di Ottiche ZUIKO QuattroTerzi denominate: Standard, Pro e TOP PRO sono già più che complete ( e veloci e precise nell'AF: test fatti e visibili sul Web dicono essere molto più precise nell'AF di Nikkor e Canon ). Inoltre il sistema MicroQuattroTerzi ha dalla sua finalmente una vasta gamma di ottiche di qualità non solo ZUIKO, ma soprattutto Zeiss, Voigtlander, e Leica… Il mercato dice che la maggior parte dei brand si sposterà prorpio lì nei prossimi anni, creando macchine piccole ed ottiche più trasportabili. Certo è che l'avvento della messa a fuoco a contrasto cancellerà a breve, in queste macchine lo specchio analogico con messa a fuoco e mirini sempre più perfetti. C'è un bel brevetto di Olympus su specchi a cristalli liquidi basculanti ( nel momento dello scatto i cristalli liquidi diventano trasparenti permettendo al sensore di immagazzinare la fotografia senza dover alzare lo specchio fonte <a href='http://www.43rumors.com' rel='nofollow'>www.43rumors.com</a> per chi volesse ravanare nel sito. Chiudo condividendo questa verità: Sono scelte di marketing! Da Sony a Nikon a Canon tutti guardano all'ennesima rivoluzione coraggiosa di OLYMPUS. Un nuovo settore si è aperto e promette vendite certe. Mi chiedo solo, come sensori 2:3 messi su piccole "reflex" stile Pen da Nikon e Canon ecc, potranno creare ottiche tanto luminose da controbattere le ZUIKO telecentriche del M4/3. Saluti. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 22 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    "Nel 2011 Olympus rilascerà delle compatte di qualità assoluta ( “Pen” ad ottiche non intercambiabili, con un nuovo sensore Kodak ed il processore True Pic V già visto su E-30, E-620 ed E-450 ) che sostituiranno la Pen E-PL1 già da Marzo" Finalmente, se esce una compatta del genere penso che sarò il primo a comprarla se non supera 1000 euro. Spero in un miglioramento sempre maggiore nelle macchine fotografiche "tascabili" che si addicono di più al mio genere, se olympus intende procedere veramente su questa strada penso sia una mossa vincente, sono davvero curioso di vedere queste compatte di qualità, anche perché nel mercato nn c'è una scelta enorme. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 23 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    che curiosa discussione! il blog da notizia della decisione da parte di olympus di abbandonare completamente il comparto reflex e si scatena una valanga di considerazioni in cui si c'è chi confonde l'articolo pen con la tecnologia evil, chi si mangia la faccia sulla superiorità di una tecnologia o dell'altra, chi equipara la reflex al pro e chi considera pro una macchina da mille euro e infine chi, come basiliskos, sempre ben informato e disposto a informare (e sempre molto enfatico e un pò elusivo), ci intrattiene con una minuziosa descrizione del programma olympus… ma che c'entra tutto questo col fatto che, per la seconda volta in meno di venti anni, quel marchio prima adotta e poi molla la tecnologia reflex? chiedo: pur riconoscendo a olympus ogni merito, talento e capacità e senza negare alcun valore alle potenzialità della tecnologia evil, si è in grado o no di accettare l'idea che questo modo di procedere possa essere la causa o una delle cause della "diffidenza" di molti professionisti (e non solo) nei confronti di olympus? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 24 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: cremuz79

    ragazzi, davvero, non riesco a starvi dietro! ;) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 25 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: digeiset

    i fotografi sono specializzati, ognuno ha il suo campo, non è difficile trovare una macchina anche mediocre che soddisfi molti professionisti. qualche anno fa lavoravo con una D70 e l'affiancavo al banco ottico, a parte il limite di pubblicare le imagini al massimo 20x30, nessuno si è mai lamentato. Ed era una macchina che ora fa sorridere. quindi tutto il discorso del pro o del semipro lascia il tempo che trova a meno di essere un fotografo specializzato che lavora in condizioni estreme o utilizzi particolari. Olympus ha sempre prodotto ottimi strumenti, ma la sua politica commerciale è ambigua, non affidabile per uno che ci lavora. Io per esempio uso Nikon. Nikon non mi ha mai lasciato per strada, mi ha accompagnato dalla fine degli anni '70. C'è e ci sarà. Olympus è la seconda se non la terza volta che abbandona le reflex. Ma secondo voi si può investire in un marchio del genere? Non discuto la qualità. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 26 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: PASM

    Concordo sulla questione "fidelizzazione", in casa Olympus immagino che ne ignorino completamente il significato o l'utilità, però la fine del 4/3 non mi sembra paragonabile alla fine degli scorsi sistemi reflex Pen F, OM e IS. Per questi ultimi, la fine è stata definitiva, non è incorso alcun sistema successivo che ne permettesse una, anche parziale, compatibilità con ottiche ed accessori. Oggi invece c'è il m4/3, di conseguenza la fine del 4/3 non è definitiva, io la vedo più come un'evoluzione sostanziosa, già oggi posso montare ottiche 4/3 e pilotare i flash fl50r ed fl36r (sia in slitta che in wireless TTL) con la entrylevel EP-L1. Che poi quest'evoluzione possa non piacere, è perfettamente legittimo, ma è completamente diverso dall'imputare un abbandono da parte di Oly, questa volta non c'è stato (a meno che non chiudono pure il m4/3!!!). Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 27 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    @PASM non voglio passare per saccente ma stai facendo confusione: il 4/3 è il formato di un sensore applicabile (e olympus lo fa) sia agli apparecchi a tecnologia reflex che alle macchine a tecnologia evil (come le attuale pen ep)… la pen non è mai stata, nè ieri in analogico (pen f) nè oggi in digitale, una reflex e l'IS non ricordo più cosa sia… in definitiva: olympus si tiene il suo benedetto sensore 4/3 e lo applicherà d'ora in poi solo alle evil e non più alle reflex, dato che ha deciso - ripeto: per la seconda volta in vent'anni - il definitivo abbandono della tecnologia (o modalità o sistema o come vuoi chiamarlo) reflex: liberi di pensarla come vogliamo - e io condivido in toto digeiset - ma questo è puramente e semplicemente un fatto che, comunque lo si rigiri, non depone a favore dell'affidabilità della pur ottima e magica e stratosferica azienda giapponese tutto qui Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 28 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: yuricrea

    Ecco perchè Ansel Adams si stà rivoltando nella tomba … una notizia che ci lascia tutti amareggiati, un vero disastro per la fotografia. 27 commenti di aria fritta, i cinesi potrebbero venire a prenderla per fare involtini primavera Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 29 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: pasm

    @ digitanalogico hem, prima di dare del confuso al tuo interlocutore conviene che ti riguardi un pò le tue idee per accertarti che la confusione non alberghi in te, non volermene ma: 1) non ho MAI scritto che le attuali Pen sono reflex (se vuoi citami dove leggi ciò) 2) le vecchie Pen F sono dele reflex a tutti gli effetti, fai una veloce ricerca sul web ;) 3) il sistema IS è stato l'ultimo sistema reflex analogico di Olympus 4) il 4/3 non è solo il formato di un sensore, ma uno standard aperto che definisce con precisione baionetta, protocolli di comunicazione, circolo di copertura e dimensioni del sensore. Il m4/3 è un secondo standard che differisce dal primo per il tiraggio e la baionetta. …forse è per questo che non ci intendiamo ;) 5) ha dimenticavo, non ho MAI sostenuto l'affidabilità di Olympus. Come leggi sopra ho citato i tre ultimi sistemi reflex analogici di Olympus ed ho sottolineato come li abbia definitivamente abbandonati. Ho solo fatto notare che oggi un futuro per il corredo 4/3 c'è, è compatibile con i corpi m4/3, quindi, mi ripeto, anche se la tecnologia reflex viene accantonata, il sistema 4/3 non è stato abbandonato (come accadde con Pen F, OM e IS). Spero di esser stato chiaro Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 30 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: pang

    In ogni caso si critica tanto Olympus, ma sta solo affrettando i tempi, la tecnologia reflex nel giro di qualche anno sarà abbandonata da tutti i produttori, ed Olympus non perchè sia migliore degli altri ma solo perchè trasgredisce, con i suoi pro e contro. Olympus ha capito che il mercato si sta orientando sulle Evil, come sta succedendo in Giappone, ma poi scusatemi ma se fosse in vendita una Pen con le caratteristiche citate da Basilikos ma cosa avrebbe da invidiare a queste "reflex"? Vi rendete conto che o reflex o evil o telemetro o galileiane è solo il gingillo tecnico che ci consente di inquadrare, con questa ultima frase voglio sottolineare il basso valora di questa discussione. Un certo Cartier Bresson ha scattato con una leica con un 50 3,5 fisso……immaginate se aveva una reflex che grandi foto ce faceva Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 31 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    @pasm ultima nuvola di fumo e poi taccio per noia: stiamo parlando non di cose diverse ma da angolazioni diverse… tu sottolinei la continuità di un formato, io l'abbandono di una tecnologia o modalità costruttiva… tu rassicuri sulle compatibilità, io diffido delle strategie a colpi di anelli adattatori… lo so che il 4/3 non è solo un formato e che le sue lenti hanno un futuro sul micro e sulle evil (pagando i gingillini di raccordo a suon di euro)… ma trovo assurdo che l'oggetto del contendere diventi la "definitività" di una decisione olympus quando la sostanza è innegabile: nell'arco di 7 anni questo marchio ha creato un tipo di reflex (è di reflex che sto parlando), ne ha poi modificato la baionetta e infine decretato l'abbandono, o no? tutto il resto interessa chi aderisce alla filosofia 4/3, ma non me e chiunque osservi il mercato della fotografia cercando di individuare linee di tendenza (e non dubito che il 4/3 possa esserlo) e punti fermi in funzione di un acquisto impegnatuvo (e sono convinto che olympus non ne dia) Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 32 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    p.s.: vedo che PASM non si placa e passa alla fase 2: olympus ha capito tutto e anticipa tutti mollando la tecnologia reflex a favore del futuro… ma che brava! e che bravo chi, come lui, ha già capito tutto! per chiarezza: sono convinto che le evil siano una cosa buona e utile e che avranno un futuro, ma diffido dei nuovi cagliostro e ribadisco il punto: chi si fida di un marchio che fa, cambia e disfa un fiulone produttivo in sette anni? e ora mi taccio davvero Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 33 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    @ pam, mi scuso per l'equivoco… la fase 2 è di pang e non tua… affinità sonore Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 34 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: pasm

    se permetti credo di essere annoiato anch'io a discutere con chi ha le idee poco chiare e mi dà del confuso, non conosce la storia di Olympus e si permette di citarne i nefasti abbandoni…mah! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 35 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: digeiset

    bah, se metti poi la poca diffusione e la difficoltà di trovare roba usata Olympus, oppure farsi prestare un'ottica o semplicemente comprarne una nuova un po' particolare. non ci siamo proprio. tempo fa ho avuto bisogno di tre corpi macchina per una ripresa particolare e con due telefonate ho risolto. pensate se avessi usato Oly. sarà un marchio fantastico, non lo discuto, ma non posso prenderlo in considerazione. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 36 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    Mi sento in colpa. Colpevole di lesa maestà. Mi sono addirittura "permesso" di parlare criticamente di Olympus… E, per giunta, senza conoscerne la storia… E' la sentenza dell'ineffabile PASM, che ovviamente non argomenta. Peccato che conservi ancora due corpi macchina OM (la 1 e la 4) e sette ottiche OM. Di una parte dei quali mi libererei volentieri se, come osserva DIGEISET, ci fosse un mercato che non c'è. E non c'è perché Olympus mollò in un solo colpo le reflex e il 35 mm. rifugiandosi nel paradiso dorato degli ovetti, lasciando qualche milione di orfani stupefatti in giro per il mondo e rendendo quegli obiettivi inutilizzabili (salvo riciclarli, con anelli marcati Adriano Lolli, su corpi digitali Canon ff). Come mai? Perché toppò col primo apparecchio autofocus e, come fanno i bambini, decise di rompere il giocattolo. Se c'è un'altra storia, sarei lieto di conoscerla. In assenza di versioni alternative, giudica sciocca la permalosità di marchio dei fans sfegatati. Buona storiografia! Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 37 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: pasm

    Non ho bisogno di argomentare, hai scritto tutto tu, se ignori l'esistenza delle reflex Pen F e IS è evidente che non conosci la storia di Olympus, non è che ti ho dato dell'ignorante per vezzo. Come ben sai (?) il core-business di Olympus non è la fotografia, premesso ciò in periodi di crisi i maggiori tagli di investimenti vanno ovviamente nei settori secondari, caso ha voluto che proprio durante l'avvento dell'AF c'è stata una forte crisi economica e nonostante Olympus era stata una delle prime a sperimentare tale tecnologia, l'inevitabile politica interna ha tagliato le gambe allo sviluppo del sistema…..sciocco è chi associa tale manovra al fare "dei bambini che rompono il giocattolo". PS: non sono un fan sfegtato, dato che sono solito armeggiare anche con Nikon, Canon, Yashica e Voigtlander….forse vedo la realtà senza paraocchi, forse. PPS: non è vero che non c'è mercato per le tue zuiko OM, proprio pochi giorni fa mi sono fatto sfuggire un 50mm f1,2 per 350,00 €. Certo se tu vuoi vendere a peso d'oro vetri di 30 anni fà hai pienamente ragione. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 38 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    @pasm Salto ogni spunto polemico e vado al sodo sulla sola questione che ho posto fin dall'inizio e sulla quale, a quanto pare, non c'è verso di farsi capire da chi non vuol capire. Non sto scrivendo una storia dell'industria fotografica e, di conseguenza, non m'interessa accertare le ragioni "interne" che all'inizio degli anni '90 hanno spinto Olympus a mollare le reflex (comprese le is e, in senso molto lato, la pen f), bensì ricordare la scelta compiuta allora da quell'azienda, assumendo l'unico punto di vista che ha senso assumere se non si è soci o portavoce o fans di un marchio: il punto di vista del consumatore che prende sul serio un'azienda e ne è, per dirla finemente, smentito. Ma, a quanto pare, tutto questo non ha molta importanza di fronte a un core business non solo fotografico (Canon invece…) e all'infausta coincidenza (ma che caso…) tra un'autofocus non riuscita e la crisi economica. Ho deciso: nella mia prossima vita, anziché una macchina fotografica, mi comprerò un libro di storia dell'industria ottica giapponese. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 39 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    Cmq ritengo increscioso l'atteggiamento di questo Crupi che continua a fare spam per pubblicizzare il suo blog. Ora ha iniziato anche su flickr….. <a href='http://www.flickr.com/search/groups/?q=Come' rel='nofollow'>http://www.flickr.com/search/groups/?q=Come</a> diventare famosi su Flickr&m=discuss …….oramai qui su clickblog si è bruciato (i suoi primi commenti erano sempre correlati da link al suo blog) e presto finirà anche così su flickr (su 5 topic, 1 risposta positiva, 3 topic in cui è stato ignorato, ed uno in un gruppo formato notoriamente da gente seria ha ricevuto 2 risposte di scherno). Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 40 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    Egregio FernandoRossi, ma noo! che dice..Stavolta sono io che mi trovo a difendere Marco! No dico sul serio. La libertà di scrittura vale quella di parola e come scherzosamente presi in giro Crupi, ( in alcuni blog precedenti ), oggi mi trovo a difenderlo: dalle risposte qui sopra non vedo dove sia in fallo! Mi perdoni, ma è pure Garbato. Io lo ripresi ( e se si offese chiedo scusa ), quando esagerava denigrando senza conoscere, invece lo vedo assai più moderato 8 la critica non è un problema se supportata da valide ragioni ): dunque scisate ma stavolta FORZA MARCO! Non abbatterti…continua a scrivere e se puoi a criticarci come OLYMPUSman, ma continua anche ad informarti su questo strano modo di fare fotografia di OLYMPUS, perchè per quanto sembri ed anche se volete, sia "strampalato" ai nostri occhi, verrà fuori qualcosa di assai rivoluzionario nel concetto fotografico..abbiate pazienza!.. non esiste la magia, a tutto si arriva con esperimenti ( validi, anche se non per tutti ) e appunto tanta PAZIENZA! Capisco non vediate il nesso ragionando con la mente di ciò che Canon e Nikon fanno, ma cotrocorrente ci si va per un motivo: essere i primi ad inventare. E' il destino di Olympus, da sempre! Vi prego, detto questo non me ne voglia nessuno. Un abbraccio. PS: OM non fu abbandonato per l'AF errato ( da quando?? ) ma perchè gli autofocus di allora non si abbinavano alla qualità d'ottica ( e nemmeno i program che azionavano i diaframmi elettronicamente..). Ma qui signori siamo davvero alla preistoria, oggi di contro c'è un progetto: il microquattroterzi, piaccia o no, avrà sviluppi profondi, e sarà in un certo senso copiato anche da Canon e Nikon! Bestemmia no..anzi!..appunto pazienza! si è aperto un nuovo mercato: allettante e vergine…volete che vi rinunci qualcuno? Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 41 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by: Klimt

    Vi siete dimenticati di un fattore importantissimo: il piacere di ascoltare il suono di tutto il meccanismo che permette ad una reflex di scattare una fotografia. Senza quel suono non è lo stesso. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 42 su Olympus, niente più reflex in futuro

    Posted by:

    Vi informo in tempo reale su cosa si sta muovendo in OLYMPUS ( ed è una vera e propria rivoluzione epocale della fotografia ): Nel 1999 Olympus ( che già dagli anni '80 ) non produceva più reflex ad ottica intercambiabile, essendosi votata dal 1994 al sistema IS ( e lasciando orfani per 30 anni, i clienti OM che sospiravano per avere un Autofocus sulle loro ottime lenti ZUIKO-OLYMPUS ). Tale sistema stabilizzava le macchine a pellicola che erano fornite di ottiche con ottimi diaframmi ( f.2,8-3,5 ) dunque luminosissime con escursioni che partivano da 28mm al 210 in un ottica sola ( sempre sviluppata con ZUIKO ). Molti fotografi storsero il naso ma il successo ( per praticità! ) lo decretò il pubblico amatoriale ( da reflex semi-pro ), che voleva una macchina fotografica buona senza doversi portare appresso una valigia di ottiche da cambiare continuamente. Questo liberò Olympus dall'obbligo di costruire nel digitale un sensore che si vincolasse a "formato" 2:3 della pellicola ed obbligasse il cliente finale all'uso di ottiche "analogiche" ( da pellicola ) nella nuova dimensione fotografica di processori e megapixel. Era dal 1930 che Leica voleva creare l'ottica perfetta, senza mai poterla produrre a causa del formato vincolante e standarizzato al "rettangolo" delle pellicole 35mm. L'ottica perfetta doveva essere TELECENTRICA: cioè con nessuna caduta di luce ai bordi. La luce perciò sarebbe dovuta cadere perpendicolarmente sul "negativo". Per far ciò però si doveva stravolgere il formato della pellicola e renderlo quadrato! Con la conseguenza di far buttare soldi ( tanti ) a Persone ( altret..tante ) che avessero investito nel 35mm e nelle nuove macchine fotografiche che dal 1960 col nome di reflex, permettevano all'amatore di "giocare" al fotografo cambiando ottiche e dunque arricchendo i produttori di macchine fotografiche. Il progetto venne abbandonato. 1999, Olympus annuncia di voler lanciare di nuovo una macchina fotografica ad ottica intercambiabile! Sgomento totale…il sensore sarà quadrato!! E le ottiche TELECENTRICHE! Sviluppate con ZUIKO per giunta! Canon, Nikon ed altri ( come Sony che rilevava in quel tempo Minolta ), cominciarono una campagna denigratoria nonostante OLYMPUS lasciò il formato Quattroterzi ( il sensore quasi quadrato ) libero da brevetti, libero per tutti! OLYMPUS inoltre decise di creare un sistema di stabilizzazione simile a quello piezometrico, che permetteva alla serie IS analogica ( a pellicola ), di stabilizzare la macchina, per le escursioni estreme dei suoi obiettivi. Evitando di sprecare denaro, costruendo due serie di obiettivi ( stabilizzati per i ..ricchi professionisti e non stabilizzate per i..poveri amatori ) come furono obbligati invece a fare, tutti gli altri costruttori sopracitati: per non perdere i loro vecchi clienti, che già possedevano costose ottiche da.."pellicola", permettendo loro di riciclarle ( ma con molti sacrifici ) nel digitale ( tra i sacrifici…su tutti, i grandangoli perdevano il 30 percento, della loro caratteristica grandangolare ! E negli zoom addirittura si perdeva la prima parte dell'escursione.. ). Alla fine tutti i possessori di Canon e Nikon furono comunque obbligati a ricomprarsi le ottiche digitali, essendo caduti nell'inganno di comprarsi il corpo macchina pensando appunto di riciclare la vecchia attrezzatura da pellicola nel digitale! Olympus infastidiva e venne continuamente denigrata per aver creato l'obiettivo perfetto: Luminoso come nessuno e con una messa a fuoco ( profondità di campo ) del doppio anche con diaframmi apertissimi e con teleobiettivi ultra spinti, il tutto raccolto in corpi macchina ed ottiche grandi la metà e trasportabilissime per i reporter di guerra, quelli sportivi, e i semplici fotografi ( come me ) da matrimonio! Mise poi il sensore sottovuoto ( senza alcun problema di polvere subita nel cambio ottica ), ed avendo stabilizzato la macchina, di conseguenza tutte le ottiche non stabilizzate diventavano automaticamente stabilizzate ( e qui mise il brevetto! ). Cascasse il mondo! Tutti invidiosi a criticare, a fare il puntiglio su ogni piccolo difettuccio ( hai presente la storia della trave e della pagliuzza…del buon Gesù ? ), quando loro con problemi di polvere, prezzi e luminosità, nonchè di tropicalizzazione dei corpi macchina ( Olympus ha invece creato le sue reflex in magnesio pressofuso, antiacqua , antigelo ed anti polvere! altro che plastica… ) vincevano i confronti di vendita solo grazie al primo "imbroglio" delle ottiche sopradetto, e martellando con la pubblicità in TV le menti superficiali di chi non segue la fotografia seriamente ( Olympus non fa pubblicità! ). Nel 2008 l'ennesimo completamento del sistema quattroterzi. La Nasa decide di utilizzare il sistema E ( le reflex Olympus ) per andare a fotografare nello spazio. Sorge un problema: l'impulso elettrico che fa alzare lo specchio ( che serve per vedere attraverso l'obiettivo dal mirino di una reflex ) è perfetto anche senza gravità, ma lo specchio per questo stesso motivo non torna in basso, al suo posto! OLYMPUS decide di eliminare lo specchio! Crea il più piccolo corpo macchina reflex della Storia ad ottica INTERCAMBIBILE, grande come una carta di credito o meglio come una..penna ( da qui PEN ). A questo corpo macchina si possono attaccare anche le vecchie ottiche dal 1930 in avanti e stabilizzandole si crea un binomio di eccezionale intercambiabilità! Sbigottiti in Canon e Nikon ripartono le critiche. Olympus risponde mandando a riprendere in HD ( !! ) l'insediamento del premier giapponese nel 2009, la troupe di TV1 ( al Rai del giappone ) con le sue piccole fotocamere PEN, strabiliando il mondo dell'immagine. Oggi anche Nikon, Panasonic, Leica, Ricoh, Sigma, Pentax, e..Canon stanno passando al Micro-quattroterzi ( o comunque al sistema pen ) che in 2 anni sostituirà totalmente le reflex.."grosse" nel settore amatoriale ( è già tutto visibile in qualsiasi mediaworld ). Il brand di Osaka nel settembre 2010 lancia la OLYMPUS E-5 come reflex grossa e da "guerra", per i professionisti della moda, del reportage ecc.. Questa fotocamere adopera solamente 12megapixel, ma anche qui la gente superficiale, noncapisce che OLYMPUS ha lanciato un processore TRUEPIC V+ che prende i megapixel crudi e li trasforma in nitidezza di dettaglio pura! Prende i classici tre scatti obbligati da un cavalletto e li trasforma in uno solo per creare il tanto richiesto HDR. Crea I-Enanche ( che viene studiato con l'Università di Tokio ): esso elabora la fotografia con il TruePic in base a ciò che l'occhio umano tende a gustare, quando vede qualcosa che gli piace nel soggetto, comunicandolo al cervello con sensazioni di benessere fisico attraverso ciò che la persona guarda. Questa è l'avanguardia del colore in termini più assoluti: nessuno si può permettere di dire che i colori OLYMPUS non siano da sempre ed oggi di più, il più famoso spot della casa nipponica. Niente male per una casa di microscopi professionale nata nel 1909. A presto con altre notizie…un abbraccio! Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Clickblog.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.