Ragnar Axelsson Immenso e fragile. Un racconto dal nord