Sony World Photography Awards 2014 - dalla giuria ai primi scatti in concorso

Sony World Photography Awards 2014 presenta la sua Giuria Onoraria e qualche scatto della categoria Open 2014, aspettando le ultime iscrizioni per gli aspiranti al prestigioso Iris d'Or/Fotografo dell'Anno con 25.000 dollari, e delle categorie in concorso.

 Arbore Sandstorm © Carlos Duarte, Spain, Entry, Open People, 2014 Sony World Photography Awards

“Vincere… mi ha permesso di far conoscere il mio lavoro a un pubblico internazionale... mi ha dato nuove opportunità e mi ha fortemente spronato a portare avanti le storie in cui credo.”

La testimonianza di Andrea Gjestvang, premio L’Iris d’Or/Fotografo dell'Anno 2013, è solo un incentivo in più per i Professionisti aspiranti al prestigioso premio all'edizione 2014 dei Sony World Photography Awards, arricchito dal premio in denaro di 25.000 dollari, che possono inviare il proprio contributo al concorso entro il 9 gennaio 2013.

Per i fotografi amatoriali che concorrono per il titolo di Fotografo dell'Anno 2014 nel concorso Open e un premio in denaro del valore di 5.000 dollari, i tre fotografi sotto i 20 proclamati vincitori del concorso Giovani, il termine ultimo di presentazione dei contributi è invece fissato a domenica 6 gennaio 2014.

Tutti i vincitori delle varie categorie riceveranno un set di apparecchi fotografici digitali di Sony di ultima generazione, mentre sia i vincitori che i finalisti esporranno le proprie opere presso la Somerset House di Londra, dall’1 al 18 maggio 2014,oltre a vederle pubblicate nell'edizione 2014 del volume dedicato ai Sony World Photography Awards e approfittare della vetrina offerta dal sito web della WPO.

Ogni contributo dovrà passare il vaglio della Giuria onoraria 2014, presieduta da William Hunt, consulente in fotografia di New York, affiancato da prestigiosi professionisti della World Photographic Academy come: Ruth Eichhorn, Direttore fotografia di Geo Magazine (Germania); Johanna Neurath, Design Director della casa editrice Thames & Hudson (UK); Isabella Icoz, curatrice (Turchia); Guy Harrington, Direttore di Soho Management (UK); Matthew Pillsbury, fotografo (US); Harry Hardie, di Panos Pictures/ HERE Press (UK); Suzy Koo, Creative Media Manager presso Burberry (UK); Poorna Bell, Lifestyle Editor per l'Huffington Post e Simon Barnett, Direttore fotografia di CNN Digital.

Il 4 febbraio saranno annunciati i nomi dei finalisti 2014, il 18 marzo i noti i vincitori delle categorie Open, il 30 aprile a Londra, durante la cerimonia di premiazione dei Sony World Photography Awards, si conoscerà anche il nome del vincitore dell'Iris d'Or/Fotografo dell'Anno e della varie categorie Professionisti, mentre per ingannare l'attesa possiamo già sbirciare i primi contributi già inviati dai concorrenti della categoria Open.

Fashion muslim © Simone Sapienza, Italy, Entry, Open Travel, 2014 Sony World Photography Awards

Una gallery di contributi che arrivano da tutto il mondo, toccando una vasta gamma di tematiche, soggetti, tecniche e stili, dal quartiere di Istanbul che lascia coesistere moda e tradizione nel Fashion muslim dell'italiano Simone Sapienza (categoria Open Travel), all'incontro del piccolo mondo fotografato in un contesto controllato ma imprevedibile dallo svedese Nicolas Reusens Boden con The knight and his steed (Open Nature & Wildlife), passando per il ventre della Stazione della metropolitana nella stazione ferroviaria tesesca di Duisburg fotografato da Holger Schmidtke con Underground (Open Architecture) e la queste dopo la tempesta (uno tsunami in realtà), fotografata nella valle dell'Omo etiope dallo spagnolo Carlos Duarte con Arbore Sandstorm (Open People), che apre questa gallery.

The knight and his steed © Nicolas Reusens Boden, Sweden, Entry, Open Nature & Wildlife, 2014 Sony World Photography Awards

The last summer day © Igor Kryzhko, Russia, Entry, Open Smile, 2014 Sony World Photography Awards


Foto | Sony World Photography Awards

  • shares
  • Mail