Rivolte in Tunisia


Lo scorso dicembre sono iniziate alcune manifestazione di piazza in Tunisia contro la crescita costante del costo della vita.

La reazione scomposta del governo unita alla blindatura della stampa e delle televisione ha spinto le persone a comunicare attraverso i nuovi strumenti messi a disposizione dalla rete e dopo vari giorni di scontri il presidente Zine el-Abidine Ben Ali è scappato all'estero dopo 23 anni di potere conquistato deponendo il presidente Bourguiba anche grazie all'aiuto dei servizi segreti italiani.

Le immagini raccolte da BigPicture sono lo spaccato che mostra la rabbia di un popolo governato da persone che per decenni hanno pensato solo ad arricchirsi sulle spalle dei comuni cittadini nel nome del quale avrebbero dovuto, invece, governare.

Via | BigPicture

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: