Stanko Abadžic: uno sguardo errante e visionario

Per la passeggiata on the road di oggi ho scelto la slide di scatti di Stanko Abadžic e la sua incredibile ‘grammatica della realtà’, che usa la luce per scovare le ombre, prospettive insolite, e associazioni sorprendenti.

Uno sguardo visionario ed errante che sollecita l’inconscio e l’immaginazione a fare capriole, spostando l’attenzione dal ciottolato alle geometrie delle ombre, dalle silhouette del reale all’eccentricità del quotidiano, avviluppato alle trame del buio e alle note di una suonatrice di fisarmonica, sbirciando riflessi, vetrine e scollature.

Paesaggi emotivi e misteriosi, di sicuro emozionanti, che il fotografo croato ha colto nella sua città natale, a Berlino, Praga e Parigi, ma potrebbero trovarsi ovunque e sembrano perfette per fare viaggiare lo sguardo oltre i confini del razionale.

In questo slide, cambia qualche scatto, la successione e la colonna sonora, probabilmente insieme ad associazioni e suggestioni, ma lascio la preferenza a voi augurandovi buon viaggio.

  • shares
  • Mail