Bruce Weber: Haiti / Little Haiti

È la bambina nera vestita di bianco con la bocca e le mani aperte per fare eco ad un grido muto, i sorrisi, i bronci, gli abbracci coraggiosi, e le espressioni assorte della comunità haitiana che vive a Miami nei quartieri di Liberty City e Little Haiti, la protagonista della mostra fotografica ospitata dal Museum of Contemporary Art di Miami, fino al 13 febbraio 2011.

Sono i ritratti della quotidianità delle migliaia di persone che ‘sopravvivono’ in questi quartieri dopo la fuga che li ha sradicati dalla loro piccola isola dei Carabi, fotografati dal 2003 ad oggi da Bruce Weber, i protagonisti dei 75 scatti in bianco e nero esposti con Bruce Weber: Haiti / Little Haiti /.

Un Bruce Weber concentrato sul dramma della realtà, così lontano dalle dinamiche trasgressive di nudo maschile, e da quelle degli editoriali di moda che lo hanno reso celebre, da meritare anche solo per questo uno sguardo.

  • shares
  • Mail