Rimossa la fotocamera dietro la testa

Wafaa Bilal

Lo scorso autunno vi avevamo raccontato la storia stramba di Wafaa Bilal, un professore della New York University che aveva deciso di farsi impiantare una fotocamera nella nuca per portare avanti un esperimento di arte moderna.

Le critiche non sono mancate ed oggi possiamo dirvi che Wafaa è stato operato per la rimozione di uno dei fermi che erano ancorati al suo cranio e che servivano come base d'appoggio della fotocamera. Il suo corpo lo stava rigettando nonostante i medicinali che assumeva.

Wafaa non si è però perso d'animo ed ha deciso di legarsi la fotocamera sulla nuca per continuare nel suo progetto. Una scelta che avrebbe dovuto fare fin dall'inizio senza andare a farsi tagliuzzare la testa per motivi propagandistici.

Via | PetaPixel

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: