Sippanont Samchai: dalla neurologia alla poetica

Sippanont Samchai

Intrigata da particolari e messe a fuoco che risvegliando sensi e ricordi, emozioni e sensazioni, quanto dal mix che da corpo alla poetica delle immagini, distinta dall’etica e dalla morale nel trattato aristotelico, ma non necessariamente nel senso più comune e condiviso del termine, ho scelto gli scatti di questa gallery di Sippanont Samchai dal profilo Flickr 27147 che condivide on line con licenza Creative Commons.

Scatti di particolari che ‘ritagliano’ lo straordinario dal quotidiano, di puntine che suonano una melodia diversa per ogni orecchio, altalene che dondolano con i ricordi d’infanzia, sfocature che stuzzicano i ricordi, e astrazioni che giocano con la fantasia.

Fotografie in gran parte in bianco e nero, che il neurologo thailandese accompagna a titoli e citazioni, divide per generi e sensazioni emotive, le stesse che danno forma alla pioggia e ritmo ai riflessi, libere comunque di adattarsi ad ogni personale interpretazione.

Sippanont Samchai
Sippanont Samchai Sippanont Samchai Sippanont Samchai Sippanont Samchai

Sippanont Samchai Sippanont Samchai Sippanont Samchai Sippanont Samchai

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: