Google Street View, è fotogiornalismo?


Michael Wolf è un fotogiornalista che ha già vinto il prestigioso World Press Photo ben due volte, ma forse a far discutere maggiormente sarà la menzione speciale per il suo lavoro "A Series of Unfortunate Events" che raccoglie alcune immagini scattate dalle fotocamere del servizio Google Street View.

Wolf in pratica ha scelto l'inquadratura che più gli piaceva su Google Maps e poi con la fotocamera sul treppiede ha scattato le foto che fanno parte della sua serie. Se vogliamo un po' una provocazione come quando afferma che si "appropria e reinterpreta" la visione di Google, così come è già successo molte volte nel passato della storia dell'arte. Sempre secondo Wolf la sua avventura con Google è appena agli inizi e c'è un intero mondo di immagini da scoprire.

Cosa ne pensate di questa provocazione?

Via | BjpOnline

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: