Dopo il video su cosa punteranno i produttori?

Il mercato sta crescendo, ma per invogliare nuovi utenti o incentivare i vecchi all'acquisto sono necessarie maggiori funzionalità e maggiori prestazioni.

Da un punto di vista fotografico la competizione fra le case per le prestazioni si è spostata dai megapixel alla sensibilità iso. Per quanto riguarda le funzionalità è arrivata quasi 3 anni fa la possibilità di fare filmati, un novità che ha rivoluzionato in poco tempo tutto il settore al punto che è ormai difficile trovare una fotocamera che non sia in grado di registrare video.

Se da un punto di vista delle prestazioni continueranno ad aumentare più o meno rapidamente ad ogni generazione, quali nuove funzionalità proveranno ad introdurre per invogliare all'acquisto? Diamo per scontato che il GPS continuerà a diffondersi, anche se un po' troppo lentamente, quale potrebbe essere la novità di rilievo?

Sarebbe bello poter vedere una fotocamera come un sistema aperto in cui è possibile effettuare una personalizzazione più spinta e magari scrivere e/o scaricare applicazioni particolari. Un primo esempio potrebbero essere, nel settore delle compatte, Altek Leo, l'anello di congiunzione fra telefono e compatta, WVIL ed il chip Ambarella.

Ma nel settore delle reflex o delle evil su cosa potrebbero puntare i produttori per accattivarsi nuovi clienti? L'idea più concreta è il definitivo passaggio al global shutter anche nei sensori CMOS e la possibilità di registrare video ad alti frame rate come quello che vedete qui sopra catturato con una Phantom Flex a 2564fps. Casio già da tempo punta proprio su questa caratteristica nei suoi modelli ed altri produttori potrebbero imitarla per differenziarsi, almeno inizialmente, quando la tecnologia sarà matura. Voi cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: