Esserelei: il concorso fotografico dalla parte delle donne

Esserelei_Acqua-e-donne
Ritorna il concorso fotografico "Esserelei. Istantanee dal mondo delle donne". Dopo la prima edizione del 2013, il contest online ha scelto di schierarsi dalla parte del mondo femminile. Promosso dalla Presidenza del Consiglio Provinciale di Siena, in collaborazione con il Consiglio Regionale della Toscana nell'ambito della Festa della Toscana 2013, EssereLei 2014 è incentrato quest'anno sul tema “Donne e Lavoro”. Aperto a persone di ambo i sessi e di qualsiasi nazionalità, è accessibile gratuitamente dal 15 gennaio al 15 febbraio.
L'iscrizione e il caricamento delle immagini sono realizzabili online sul sito in calce presso il quale le foto ammesse al concorso saranno visibili a partire dal 16 febbraio data di inizio della votazione on line e potranno essere votate dal pubblico fino al 5 marzo, pochi giorni prima del proclama dell'attesa immagine prescelta (a giudizio insindacabile di una giuria appositamente nominata) che sarà premiata l‘8 marzo, in occasione della Festa della Donna. Compilando il FORM nella pagina “Partecipa” e accettando le condizioni del Regolamento, i partecipanti potranno infatti caricare direttamente fino ad un massimo di 3 scatti (in formato orizzontale o verticale, in bianco/nero o a colori, in png, gif, jpg di dimensione massima di 20MB), da accompagnare con i dati dell’autore e un breve testo biografico (max 350 caratteri), titolo e breve descrizione della foto (max 350 caratteri).

Rivoluzioni sociali e lotte del quotidiano per le protagoniste degli elaborati a scopo di sensibilizzazione, come precisa Riccardo Burresi, il Presidente del Consiglio Provinciale di Siena.

Il nostro obiettivo è mettere al centro del dibattito politico e sociale, il tema delle pari opportunità e del lavoro. I dati sulla disoccupazione sono allarmanti: le donne, in particolare giovani, sono le prime ad essere licenziate e le ultime ad essere assunte. Sebbene abbiano livelli di istruzione più elevati, le donne sono vittime di infiniti contratti precari o peggio dalla illecita pratica della richiesta di dimissione in bianco. Adesso serve cambiare indirizzo per realizzare l'impresa più grande: investire sulle pari opportunità nel mondo del lavoro perchè le donne sono una risorsa competitiva e un valore aggiunto per il sistema economico e sociale di un territorio.



Nell'immagine in apertura la foto vincitrice dell'edizione 2013 - "Acqua e donne" di Carmela Gallenti.

Via | esserelei.it

  • shares
  • Mail