12 milioni di immagini a rischio di essere distrutte per sempre

Nel 1999 l'agenzia Corbis comprò per 20 milioni di dollari Sygma una storica agenzia fotografia che all'epoca vantava il più grande repertorio mondiale. Dopo guai finanziari Corbis diventò Corbis Sygma e lo scorso fine anno ha dichiarato il fallimento con perdite di circa 73 milioni di euro.

Fino a qui nulla di male, sono cose che possono capitare a molte aziende, ma il problema è quale sarà il destino di alcune foto del vasto archivio fotografico. Il liquidatore finanziario ha dichiarato che ha intenzione di distruggere ben 12 milioni di foto dopo il fallimento dell'asta che si è tenuta lo scorso 8 febbraio. Sì, avete letto bene, ha intenzione di distruggerle.

L'archivio completo è composto da 50 milioni di immagini delle quali il 75% è composto da foto di fotografi che hanno un contratto con Corbis, mentre il restante 25% sono sotto la diretta gestione del liquidatore poiché non hanno un contratto con Corbis Corporation.

12 milioni di immagini senza la possibilità di sapere a chi appartengono potrebbero quindi essere distrutte. Non ci sarebbero problemi a restituirle ai proprietari, ma non ci sono le risorse per individuarli. Quindi se voi o qualcuno che conoscete aveva delle immagini nell'archio Sygma potete contattare:

Maître Stéphane Gorrias SCP BTSG 1 place Boieldieu 75002 Paris – France

Foto | dovima_is_devine_II
Via | MelcherSystem

  • shares
  • Mail