Hollywood nelle case di cura per un Calendario 2014 di grandi classici del cinema

Ultra settantenni ospiti nelle case di cura di Essen, posano per i dodici mesi del Calendario 2014 ispirato ai grandi Classici di Hollywood, da Colazione da Tiffany a Titanic, da Rocky a Easy Rider.

Il grande cinema dei classici ha estimatori di tutte le età, e mentre i giovani li riscoprono, anche grazie ad operazioni di restauro e digitalizzazione, i nonni restano una fonte preziosa.

Il prossimo 14 febbraio anche i giovanissimi potranno vedere di nuovo "Colazione da Tiffany" di Blake Edwards al cinema, in versione restaurata e digitalizzata in 4K, per festeggiare un San Valentino con romanticismo e baci cult.

A risvegliare l'immaginario devoto alla Holly Golightly di Audrey Hepburn, con tubino nero di Givenchy, fili di perle e sigaretta, provvede prima Marianne Brunsbach, con la sua espressione di incantevole 86enne, in posa per gli scatti del calendario che ha trasformato in star di Hollywood modelli ultra settantenni.

Super romantici e raggianti anche Erna Rutt (86 anni) tra le braccia di Alfred Kelbch (81 anni) sulla prua del "Titanic", con un pizzico di ironia e una fibra robusta anche Johann Liedtke (92anni) che sostiene Marianne Pape (79) durante gli allenamenti in acqua di "Dirty Dancing".

Altrettanto dinamici sono Irmgard Alt (79anni) con Siegfried Gallasch (87anni) in completo da Tony Manero, che ballano la disco con la "La Febbre del Sabato Sera".

"Quando la moglie è in vacanza" Ingeborg Giolbass (84anni), lascia svolazzare la mitica gonna guardata da Erich Endlein (88anni).

A sfrecciare come "Easy Rider" lungo il sogno on the road della beat generation, ci pensano gli 'arzilli' novantenni Walter Loeser (98anni) e Kurt Neuhaus (90anni). Erna Schenk (78anni) vola con il suo ombrellino come "Mary Poppins", Martha Bajohr (77anni) in bombetta e in grande forma fa "Cabaret".

Erwin J. von der Heiden (80) in tuta si allena duramente ed esulta come "Rocky", Wilhelm Buiting è uno 'sempreverde' "James Bond" 89enne, Joanna Trachenberg (81anni) guarda Horst Krischat (78anni) che interpreta "il Gigante", l'ultimo film di James Dean prima dell'incidente mortale, e per ultimi i mitici "The Blues Brothers" Margarete Schmidt (77anni) e Lothar Wischnewski (76anni), visto che oggi John Belushi festeggerebbe i suoi 65 anni se non fosse scomparso quando ne aveva 32.

Grandi star del cinema Hollywoodiano interpretate dai residenti delle casa di cura, per un calendario realizzato dall'azienda sanitaria Contilia Gruppe di Essen (Contilia Gruppe /Essen Werntges Studios/Gladbeck/dpa) col lo scopo di mostrare come le loro strutture per anziani non lesinano bei ricordi, iniziative sorprendenti, pasti energici e un po' di 'varietà'.

Dodici mesi per un calendario "Classics 2014", stampato in 5.000 copie, offerte in dono ai residenti delle strutture, ai dipendenti e ovviamente ai questi straordinari 'modelli', che con un po' di 'trucco e parrucco', set fotografici e ritocco, sono la prova vivente di quanto l'esistenza possa essere sorprendente ad ogni età.

Via | RedditImgur

  • shares
  • Mail