CONTROVERSES - Una storia giuridica ed etica della fotografia

Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia

Nell’era nella riproducibilità tecnica, tra originali alla mercè delle alterazioni e copie alla portata di tutti, etica che segue la sensibilità dei tempi e dispute giudiziarie che cambiano quella giuridica, “Controverses – Una storia giuridica ed etica della fotografia" porta in mostra immagini e argomenti che da soli non hanno mai smesso di fare discutere e riflettere, e insieme contribuiscono a restituire un panorama abbastanza eloquente sull’argomento.

Settanta immagini itineranti che si interrogano sui confini dell’etica e le derive delle controversie legali, le logiche della censura e quelle del profitto, selezionate dalla collezione del Musée de l’Elysée di Losanna e dalle Raccolte Museali della Fratelli Alinari, che dopo Losanna, Parigi, Bruxelles e Vienna, resteranno al Museo Nazionale Alinari per la Fotografia di Firenze fino al 5 Giugno 2011, prima di fare rotta per Praga e l’Australia.

Immagini capaci di re-suscitare dubbi e dilemmi mai risolti tra censura e pubblicazione, etica e speculazione, dalla foto di Aldo Moro rapito dalle Brigate Rosse, a quella della giovane Omayra Sanchez prigioniera delle macerie fotografata da Frank Fournier, davanti alle quali è inevitabile chiederci fino a che punto è giusto divulgare certi messaggi, mostrare la sofferenza, e sconvolgere per non dimenticare?

Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia
Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia

Alla controversa gallery non manca il bacio carnale e profano del Virginal Love di Oliviero Toscani, censurato in Italia e in Francia, vincitore dell’Eurobest Award in Inghilterra, e Noire et Blanche di Man Ray, tra volto e maschera, divino come la creazione e umano come le 'storie di stampe' che hanno interessato alcune fotografie dell’artista.

Storie di inchieste che hanno scomodato l’FBI pur arrivando a vendere fotografie come Three Riveters di LewisHine a cifre stratosferiche, di immagini dell’allunaggio che continuano a sollevare dubbi sulla veridicità della foto e dell’evento stesso, ma anche di fotografie che hanno cambiato sorte e messaggio insieme al nome, da The Woman in the Child di Garry Gross, a Spiritual America di Richard Prince.

The Woman in the Child ritrae, con l’approvazione della madre e un contratto a suggellarla, una Brooke Shields bambina di dieci anni, nuda, truccata, con la schiuma da bagno fino alle ginocchia, destinata alla pubblicazione su “Sugar ‘n’ Spice” di Playboy nel 1975.

Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia

La fotografia bollata da Scotland Yard come «sessualmente provocante», e causa di una rovinosa battaglia legale tra la Shields e il fotografo, vincitore e distrutto, diventa Spiritual America quando Richard Prince fornisce un nuovo contesto e titolo ad una copia della fotografia, arrivando a venderla a 151.000 dollari.

Le due fotografie di Josif Stalin con e senza Nikolai Lejov, portano in mostra l’estetica della scomparsa al servizio del regime comunista, e la fotografia ritoccata per lanciare un messaggio politico inequivocabile che non ammette critica, in un paese dove il partito politico controlla ogni cosa anche la storia, come la finzione, arrivando a cancellare i personaggi da libri e fotografie.

La foto della bandiera sovietica realizzata da Evgueni Khaldei il 2 maggio 1945 sul tetto del Reichstag, viene presentata in due versioni che mostrano quanto un particolare può influenzare la lettura di un'immagine, facendone il simbolo della vittoria o del saccheggio, almeno quanto la fotografia di Paganini rimane uno dei famosi falsi del XIX secolo .. Insomma una mostra 'Controversa' che promette di non annoiare.

Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia Controverses Una storia giuridica ed etica della fotografia

Nella gallery:

01_Oliviero Toscani (nato nel 1942)
Virginal Love / Amore illibato 1992
Procedimento di stampa Dye Transfer
Musée de l’Élysée, Losanna
© Oliviero Toscani

02_Man Ray (1890-1976)
Noire et Blanche 1926
Stampa ai sali d’argento più tarda
Musée de l’Élysée, Losanna
© Man Ray Trust /SIAE

03_Lewis Hine (1874-1940)
Three Riveters, Empire State Building 1931
Stampa ai sali d’argento
Musée de l'Elisée, Losanna

04a_Anonimo
Josif Stalin con Voroshilov, Molotov e Iejov, Mosca, anni 1930

04b_Josif Stalin con Voroshilov e Molotov, Mosca, anni 1940
Stampe digitali da stampa fotografica originale
Musée de l’Élysée, Losanna

05a_Evgueni Khaldei (1917-1997)
La bandiera rossa sul Reichstag, Berlino, 2 maggio 1945)
(ritoccata) © Khaldei / Corbis

05b_ La bandiera rossa sul Reichsta (altra versione non
ritoccata)
Stampe ai Sali d'argento Musée de l'Élysée, Losanna
© Khaldei / Corbis

06_Garry Gross (1937 - 2010)
Senza titolo 1975
C-print
Musée de l’Élysée, Losanna
© Garry Gross

07_Anonimo
Aldo Moro ostaggio 1978
Stampa digitale dall’originale
Musée de l’Élysée, Losanna
© Bettmann/Corbis/Specter

08_Frank Fournier (nato nel 1948)
Omayra Sánchez, Armero, Colombie (Omayra Sánchez,
Armero, Colombia) C-print
Musée de l’Élysée, Losanna
1985 © Frank Fournier / Contact Press Images

09_NASA
Buzz Aldrin sulla Luna
20 luglio 1969
Stampa digitale dall’originale
Musée de l’Élysée, Losanna
© NASA, Washington, D. R.

11_C. Paganini
Niccolò Paganini, 1890 ca.
Stampa ai sali d'argento
Collezione privata

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: